12-09-2011

BP: residenze duplex a Parigi

BP Architectures,

Luc Boegly,

Parigi,

Residenze, Housing,

contemporaneo,

Vetro, Cemento,

In piazza della Bastiglia a Parigi è sorto nel 2011 un complesso per appartamenti di 8 piani progettato dallo studio BP Architecture. L’opera si caratterizza per le scelte delle facciate: quella rivolta alla piazza è vetrata tipo brise-soleil, quelle laterali rivestite di pannelli modulari con inclinazioni variabili e inserimenti di colore.



BP: residenze duplex a Parigi Pareggia forse il peso della responsabilità il grande onore di realizzare un’opera architettonica in un luogo che, oltre ad avere secoli di storia alle spalle, ha anche rappresentato una svolta nel destino di una nazione. Lo studio BP Architecture non è intervenuto su un monumento storico, come fu nel caso illustre di Norman Foster e del suo restauro del palazzo del Raichstag a Berlino, ma ha realizzato una nuova architettura nella prospettiva della piazza della Bastiglia a Parigi, uno dei siti di maggiore rilevanza storica e di orgoglio nazionale francese.
Misurato e rispettoso, questo intervento residenziale ha lo scopo principale di inserire un tassello nella prospettiva circolare della piazza, al cui centro si trova la colonna di luglio a memoria del luogo in cui fino al 1789 sorgeva la prigione più celebre di Francia. Stretto tra il porto dell’Arsenale e il teatro de L’Opera Bastille, leggermente arretrato rispetto alla piazza, il nuovo edificio in vetro e metallo completa l’angolo disegnato da rue de Lyon e da boulevard de la Bastille. L’architettura non occupa l’interno spazio del lotto, ma la sua facciata arretra leggermente, creando un’ulteriore piazza, ad essa completamente dedicata, a cui la facciata principale risponde con un profilo ad angolo con vertice rivolto all’interno, che offre agli appartamenti duplex una loggia con vista diretta e amplia sulla piazza della Bastiglia. A partire da questo fronte, composto da una vetrata brise-soleil, con serramenti molto sottili secondo il linguaggio contemporaneo, il complesso si estende secondo un disegno a trapezio fino a connettersi con l’edificio successivo, da cui si differenzia per la scelta estetica della facciate laterali, rivestite in pannelli di alluminio dorato a formare una trama movimentata. Tali moduli ad andamento verticale inglobano le persiane degli appartamenti, che svelano inaspettatamente la posizione delle finestre, i cui serramenti colorati sono una piacevole sorpresa per i passanti. L’ultimo piano e il livello di terra sono risolti poi con un arretramento delle facciate che ne alleggerisce il disegno: il rivestimento in pannelli dorati segue altresì tale disegno, senza interruzione, quale elemento di unificazione nella diversità. Il piano terra, sede della Fondation Lartigue, presenta superfici vetrate che fanno emergere la struttura in cemento, i cui pilastri disegnano una linea a zig-zag.

Mara Corradi

Progetto: [BP] Architectures (Jean Bocabeille, Ignacio Prego)
Committente:  Ministère de la Culture / SAGI - SNI
Luogo: 75 rue de Lyon - 52 bd de la Bastille,  Parigi
Progetto delle strutture: BECT – Ingeniering
Superficie utile lorda: 1609 mq
Inizio Progetto: 2007
Fine lavori: 2011
Struttura in cemento
rivestimento esterno in pannelli di alluminio dorato
Pavimenti in cemento
Fotografie: © Sergio Grazzia, Luc Boegly, Laure Vasconi

www.agencebp.com

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×