13-08-2018

UW Transit Station, Seattle, di LMN Architects

LMN architects,

Kevin Scott,

Seattle, USA,

Stazioni, Università, Scuole & Università, Urban Architecture,

Un progetto infrastrutturale di grande impatto visivo che fonde architettura e arte.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. UW Transit Station, Seattle, di LMN Architects

UW Transit Station, Seattle, di LMN Architects Un progetto infrastrutturale di grande impatto visivo che fonde architettura e arte. La Sound Transit University of Washington Station, ovvero UW Transit Station a Seattle, è stata realizzata dallo studio LMN Architects e ha recentemente ricevuto dall'American Institute of Architects il Premio Nazionale d'Onore per l'Architettura d'Interni 2018. 


Gli abitanti di Seattle hanno un nuovo hub intermodale, la Sound Transit University of Washington Station all'incrocio trafficato di Montlake Boulevard e Pacific Street, uno dei punti più problematici della città, dove passare dalla metropolitana leggera alla bici, al bus o proseguire a piedi. La nuova stazione con una superficie di 14.492 metri quadrati è un vero invito a usare i mezzi pubblici, fornendo inoltre un accesso iconico al campus UW attraverso i suoi livelli sotto e sopra terra.
Al centro dell’intervento del pluripremiato studio LMN Architects di Seattle (link – https://www.floornature.com/blog/lmn-architects-wins-2017-national-aia-honor-award-regional-u-12344/), e quindi ben consapevole delle varie problematiche locali, sta la creazione di un senso di movimento e di connessione con il tessuto urbano, lo stesso che permea tutta la stazione in un continuo dialogo tra interni ed esterni, favorendo così l’orientamento degli utenti.
La stazione si sviluppa su diversi livelli e accoglie i cittadini con una struttura a due piani in vetro e acciaio, concepito da LMN Architects in modo tale da far incorniciare dall’ingresso alcune vedute importanti sul contesto, tra cui il Lago di Washington e le Cascade Mountains. Inoltre l’edificio funge da pozzo di luce, tanto da garantire un’adeguata illuminazione con luce naturale anche il livello mezzanino. 
Al centro del progetto degli interni della stazione ci sono le scale mobili e l'ascensore in vetro che passano attraverso un volume centrale alto 10,6 metri. Qui LMN Architects e l'artista Leo Saul Berk hanno collaborato per creare un'esperienza integrata per i viaggiatori, dove l'architettura si fonde perfettamente con l'opera d'arte site-specific di Berk Subterraneum. Questa riprende in maniera artistica, attraverso l'uso di pannelli metallici a taglio digitale, gli strati geologici del suolo che circonda le mura della stazione. Un concept davvero avvincente, come possiamo vedere nelle fotografie di Kevin Scott e che ha portato, insieme ai rivestimenti colorati in ceramica delle aree del mezzanino e della biglietteria con linee di movimento verdi ed energiche, al riconoscimento del 2018 National Honor Award for Interior Architecture dell’American Institute of Architects (AIA).
Complici ovviamente anche le molte altre soluzioni progettuali per una migliore fruibilità dell’infrastruttura e di un ridotto impatto ambientale. In superficie il nuovo ponte pedonale e ciclabile della stazione, con le sue scale, scale mobili e rampe, collega entrambi i livelli della struttura di ingresso, per poi scendere dolcemente, mentre attraversa il Montlake Boulevard, e in fine collegarsi al Rainier Vista sul campus universitario. Il ponte gioca un ruolo fondamentale nell'espansione della rete di piste ciclabili di Seattle, collegando il Burke-Gilman Trail con una nuova pista ciclabile sulla ricostruita State Route 520.
La della nuova UW Transit Station, quale componente di una complessa rete di percorsi che comprende il campus, i quartieri circostanti e importanti destinazioni universitarie come l'Husky Stadium, l'Alaska Airlines Arena, Rainier Vista e l'UW Medical Center, è un successo per la sua effettiva fruizione. Inoltre grazie alla nuova stazione si sono abbreviati anche i tempi di viaggio verso il centro di Seattle, raggiungibile in sei minuti con la metropolitana leggera, oppure verso l'aeroporto internazionale SeaTac in circa 40 minuti.

Christiane Bürklein

Location: Seattle, Washington, United States
Client: Sound Transit
Completion date: 2016
Project Team
Architect: LMN Architects
Prime consultant: Northlink Transit Partners: McMillen Jacobs Associates, HNTB and AECOM
Structural engineering consultant: KPFF and AECOM
Mechanical engineering consultant: HNTB
Landscape architect: Swift Company 
Architectural technical facilities coordination: Moniz Art & Architecture 
Acoustical consultant: The Greenbusch Group
Artist: Leo Saul Berk
Lighting design: Light Wire
Systems design: LTK Engineering Services
Construction management: START
Contractor: Hoffmann Construction Company
Photography: Kevin Scott

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×