12-12-2018

Un portale landmark per una ristrutturazione a Parma

Marcello Carzedda,

Franco Lori,

Parma, Italia,

Sport & Wellness, Tempo Libero,

Recupero,

Lo studio dell’architetto Marcello Carzedda ha firmato la ristrutturazione degli spogliatoi di una società sportiva nel comune di Parma.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Un portale landmark per una ristrutturazione a Parma

Un portale landmark per una ristrutturazione a Parma Lo studio dell’architetto Marcello Carzedda ha firmato la ristrutturazione degli spogliatoi di una società sportiva nel comune di Parma. Un intervento che ha saputo valorizzare l’impianto sportivo attraverso un iconico portale.


Chi ha detto che solo i grandi stadi delle società sportive blasonate possono pregiarsi di elementi iconici e diventare landmark? Basta un pizzico di creatività e una committenza illuminata e si possono fare degli impianti sportivi belli e attraenti, anche per realtà minori.
É accaduto a Parma, dove lo studio dell’architetto Marcello Carzedda è stato incaricato a riqualificare le aree esterne del corpo spogliatoi della società sportiva A.S.D. San Leo Calcio, attraverso la creazione di una pensilina sul fronte ovest e la ristrutturazione degli spazi interni, con tanto di rimodulazione e riconversione di alcuni ambienti. Perché durante gli anni, causa aggiunte che esulano dall’impianto sportivo, la visibilità dell’ingresso era stata fortemente limitata. Il fulcro dell’intervento di Marcello Carzedda è stato quindi quello di valorizzare questo ingresso a cui ha conferito una nuova identità, partendo dal materiale scelto per il nuovo portale: l’acciaio corten
L’acciaio corten è oggi uno dei materiali più usati dagli architetti contemporanei per il suo forte carattere espressivo e il suo caratteristico cromatismo, in quanto ricorda il concetto di usura e di tempo che scorre sui materiali, proprio per il suo effetto ruggine. Una scelta progettuale che non solo regala un nuovo impatto visivo all’ingresso della struttura ma, grazie al suo valore simbolico, fa sentire importanti anche gli utenti che vi passano.
A caratterizzare il progetto degli esterni inoltre ora c'è una tettoia/pensilina in struttura metallica, disposta su doppio ordine di pilastri. Questa protegge gli sportivi dalle intemperie, grazie a una copertura in policarbonato. Il rinnovamento delle aree esterne è infine completato da una nuova pavimentazione, la quale ridefinisce le pertinenze a verde con nuovi corpi illuminanti. In questo modo il restyling migliora pure la visibilità del luogo anche nelle ore serali.
In un tale progetto l’uso del colore gioca un ruolo importante, quale elemento ordinatore nella riqualificazione complessiva, sia all'esterno che all'interno, in quanto permette di creare nuovi collegamenti visivi.
Mentre all’esterno si sono privilegiati i colori neutri, per lasciare al portale il ruolo di landmark, negli interni si sono ripresi i colori della società sportiva, riproponendoli, seppure in forma diversa, sulle pareti, a pavimento e nella grafia delle porte d’ingresso agli spogliatoi. 
Negli spazi interni una progettazione mirata ha consentito una razionalizzazione degli ambienti e una flessibilità d’uso nella gestione degli spazi, con scelte che hanno ridotto ai minimi termini le opere di demolizione, sottolineando implicitamente un'attenzione all’ambiente e alla sostenibilità anche per le piccole opere di ristrutturazione. A maggior ragione in questo caso, visto che si tratta di un'opera pubblica e per tutta la collettività. La sostenibilità complessiva dell’intervento è completata dal rifacimento di tutti gli impianti tecnologici (idrico-sanitari, termici ed elettrici), al fine di migliorare l'efficienza e la funzionalità di gestione della struttura sportiva. 

Christiane Bürklein

Committente: Comune di Parma, Settore LL.PP. e Manutenzioni S.O. Opere Pubbliche
Responsabile del Procedimento ing. Silvia Ferrari 
Progettazione, Coordinamento e gestione del progetto, Direzione Lavori, Coordinatore sicurezza: architetto Marcello Carzedda studio
Calcolo Strutture:  ing. Giuliano Gennari  
Impianti:  ing. Andrea Trabucchi  
Impresa esecutrice: Isam S.r.L
Foto: Franco Lori, Marcello Carzedda 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature