17-06-2019

Taktik Design ha ridisegnato il cortile della scuola Sainte-Anne

Taktik Design,

Maxime Brouillet,

Montreal, Canada,

Architettura e Cultura, Scuola, Scuole & Università, Paesaggio,

Paesaggio,

Lo studio canadese Taktik Design, noto per il suo approccio fresco e multidisciplinare al mondo dell'interior design e della visual communication, continua la sua collaborazione con la scuola elementare Sainte-Anne, situata nel quartiere Rosemont di Montreal.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Taktik Design ha ridisegnato il cortile della scuola Sainte-Anne

Taktik Design ha ridisegnato il cortile della scuola Sainte-Anne Lo studio canadese Taktik Design, noto per il suo approccio fresco e multidisciplinare al mondo dell'interior design e della visual communication, continua la sua collaborazione con la scuola elementare Sainte-Anne, situata nel quartiere Rosemont di Montreal. In questo caso ha ripensato gli spazi esterni.


Durante la lezione di solito i bambini sono seduti in stanze chiuse, quindi l'esercizio fisico e l'aria fresca nelle pause sono particolarmente importanti per schiarirsi le idee ed essere riposati per la lezione successiva. I giochi durante la pausa non sono solo una divertente distrazione dalle lezioni, ma servono anche per migliorare l'interazione sociale e promuovere la coordinazione fisica.
Diciamo che nel caso della piccola scuola elementare Sainte-Anne, situata nel quartiere Rosemont di Montreal, la situazione di partenza non era proprio così. La sua storia ora però è completamente diversa.
Infatti qualche anno fa gli ambienti didattici erano stati rivisitati dello studio canadese Taktik Design, i quali avevano creato una scuola esemplare che mette in primo piano il ruolo fondamentale degli ambienti per il benessere psicofisico degli alunni (link). Dato tanto successo, la direzione scolastica  ha deciso che anche gli spazi esterni dovevano essere altrettanto stimolanti e versatili, rivolgendosi così nuovamente a Taktik Design. Lo studio ha quindi proposto una profonda trasformazione del cortile della scuola, luogo interamente asfaltato e privo di una propria identità.
La prima cosa che hanno fatto nel processo di trasformazione è stato quello di aggiungere un campo polisportivo che include una minipista da corsa. Quest'area è delimitata da una recinzione di protezione e c'è un campo da basket proprio accanto ad essa.. Inoltre il nuovo cortile è utilizzato anche per le ore di ginnastica, diventando parte integrante del curriculum scolastico e dell'apprendimento.
Grande importanza è stata data all'integrazione del verde e lo hanno fatto creando un luogo dedicato al relax sotto l'albero, in cui i bambini possono aggregarsi e incontrarsi all'interno di cabine in legno.
Grazie ai diversi posti a sedere, realizzati in calcestruzzo colorato e sufficienti per ospitare una classe completa, gli insegnanti possono tenere alcune lezioni all’aria aperta. Inoltre in un angolo del cortile un'area è stata dedicata alla coltivazione. Realizzata con un pavimento in mattoni frantumati utili a ridurre le isole di calore, nonché luogo dove svolgere lezioni di orticoltura, questo ora è uno spazio didattico in cui gli studenti possono sperimentare la coltivazione del giardino. E non solo, è a sua volta completata da un lungo tavolo su misura in abete douglasia appositamente privo di sedute integrate su un lato, allo scopo di poter svolgere il lavoro scolastico in piedi durante le attività di semina.
Per ultimare la trasformazione del cortile intere sezioni delle pareti in mattoni della scuola sono state dipinte con colori solari e positivi. Una tale tavolozza cromatica, dalle forme e angoli dinamici, rompe il classico progetto architettonico, rettilineo e statico. Il nuovo cortile della scuola Sainte-Anne è diventato così un’estensione dell’edificio, un luogo educativo, che invita al movimento, alla curiosità, all’esplorazione e promuove lo sviluppo cognitivo di ogni studente.

Christiane Bürklein

Project: Taktik Design - https://www.taktikdesign.com/
Location: Rosemont, Montreal
Project manager: Cynthia Papineau
Collaborator: Nicola Tardif-Bourdages
Designer: Cynthia Papineau & Quentin Veron
Year: 2018
Photograph: Maxime Brouillet

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×