12-10-2020

The Student Hotel di Delft, soggiorno sostenibile firmato KCAP

KCAP,

Ossip van Duivenbode, Steve Herud,

Delft, The Netherlands,

Hotel,

Lo studio di architettura KCAP ha realizzato per il gruppo The Student Hotel una nuova destinazione a Delft in Olanda. L’edificio, situato in posizione centrale vicino alla stazione dei treni Intercity Nieuw Delft, è un nuovo luogo di incontro per vivere, lavorare e studiare che ha inoltre ricevuto la certificazione BREEAM Very Good.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. The Student Hotel di Delft, soggiorno sostenibile firmato KCAP

The Student Hotel di Delft, soggiorno sostenibile firmato KCAP
Nell'ambito di un nuovo e stimolante concetto di ospitalità The Student Hotel combina sotto lo stesso tetto alloggi per studenti, camere d'albergo, co-working, sale per riunioni ed eventi. Le strutture del gruppo si trovano nelle più grandi città europee, per esempio a Barcellona, e dalla scorsa settimana una nuova destinazione ha aperto le proprie porte a Delft, città sede del famoso politecnico.
Il progetto architettonico, dello studio di architettura KCAP, si collega con il piazzale degli autobus, il vecchio edificio della stazione e la nuova sala della stazione Intercity, la quale incorpora anche gli uffici comunali. Per l’ideazione di questo complesso sono stati fondamentali il dialogo e l'apertura verso il contesto urbano, in quanto nei suoi 13.500 m2 comprende 340 camere, una palestra, un ristorante e una biblioteca, oltre gli ambienti condivisi per co-working e conference.
Un’architettura che mitiga il salto di scala tra gli importanti edifici della Phoenixstraat e il tessuto più delicato del quartiere Koendersbuurt. A tal proposito, racconta Edward Schuurmans, partner di KCAP, in merito alle idee guida che hanno animato il progetto: "Il basamento vivace e trasparente della struttura contiene le funzioni pubbliche e diventa un regalo per il piazzale della stazione di Delft. L’aspetto robusto dal sapore vintage si adatta bene alla vita studentesca". 
A sua volta il design degli interni, firmato dallo studio The Invisible Party, sottolinea una tale atmosfera attraverso l’uso di arredamenti in materiali sostenibili, mentre il rivestimento del basamento alterna pannelli di vetro con colonne di cemento, accogliendo i passanti con un gioco di riflessi, resi ancor più accattivanti da quelli di luci e ombre. In questo modo il piano terra si collega al vivace paesaggio stradale e vivacizza il piazzale della stazione verso il vicino parco. Nei piani superiori, che hanno un aspetto più solido e dalle tonalità più calde e terrose, invece gli unici punti aperti sono gli angoli vetrati della costruzione, mostrando a chi passa le cucine comuni degli studenti.
Compositivamente, avendo articolato le stanze attorno a un patio e all'interno di due torri, gli architetti di KCAP hanno creato un layout efficiente e compatto, nonché in grado di favorire la crescita della comunità. 
Oltre a fare attenzione a quest’ultima e all'interazione sociale, la sostenibilità è stata un elemento centrale della progettazione. Infatti, questo edificio si distingue per l'utilizzo delle più recenti tecniche di installazione, costruzione e ingegneria, come, per esempio, un sistema di cogenerazione di energia termica a base di suolo, a cui si aggiunge l'applicazione dell'economia circolare per gli interni del piano terra e delle aree comuni. Inoltre, grazie alla sua posizione vicino allo snodo di trasporto pubblico e la presenza di un posteggio per le biciclette, The Student Hotel incoraggia la mobilità sostenibile
L'hotel di Delft è il primo del gruppo The Student Hotel ad essere realizzato in Olanda secondo i criteri di certificazione BREEAM Very Good. Un risultato che lo studio KCAP ha conseguito in collaborazione con gli esperti di Nieman Raadgevende Ingenieurs.
The Student Hotel Delft contribuisce così, con la sua architettura sobria e chiara, alla creazione di un quartiere vivace, favorendo di conseguenza la convivenza tra i suoi ospiti e la città di Delft.

Christiane Bürklein

Project: KCAP
Collaborators: BAM Bouw en Techniek - Projects (contractor, structural engineering and planning), Bectro Installation technology (light and MEP), Nieman Raadgevende Ingenieurs (building physics, fire safety and sustainability), The Invisible Party together with TSH Design Studio (interior), The Fiction Factory (furniture and advice on sustainable materials), The Good Plastics Company (recycled plastic wall elements), Municipality of Delft
Location: Delft, The Netherlands
Year: 2020
Images: Ossip van Duivenbode, Steve Herud

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature