13-03-2019

Showroom Dreams-Chasing di AD ARCHITECTURE, Shantou, Cina

AD Architecture,

Ouyang Yun,

Showroom,

Interior Design,

Lo studio AD ARCHITECTURE diretto da Xie Peihe ha realizzato a Shantou, Guandong, lo showroom Dreams-Chasing, Life & Art.



  1. Blog
  2. Design
  3. Showroom Dreams-Chasing di AD ARCHITECTURE, Shantou, Cina

Showroom Dreams-Chasing di AD ARCHITECTURE, Shantou, Cina Lo studio AD ARCHITECTURE diretto da Xie Peihe ha realizzato a Shantou, Guandong, lo showroom Dreams-Chasing, Life & Art. Un progetto d’interni di grande impatto visivo basato su pochi elementi architettonici, in quanto si tratta di una riflessione sullo spazio definito da materia e luce.


Lo studio cinese AD ARCHITECTURE, diretto dall’architetto Xie Peihe, ha realizzato in un centro commerciale a Shantou, provincia di Guandong nella Cina meridionale, uno spazio che più che reale può essere definito virtuale e onirico.
Si tratta di uno showroom di mobili e materassi inserito in un locale dalla pianta stretta e rettangolare. Questa segue la griglia del complesso commerciale, composto da colonne e finestre uniformemente distribuite sulle pareti nord e sud.
Una sfida progettuale che lo studio AD ARCHITECTURE, fondato nel 2015, ha accettato con grande eleganza, partendo da un approccio radicato nel design emozionale e con la volontà di creare un progetto che permetta alle persone di vivere esperienze sempre diverse.
Qui sono partiti dall'idea di sogno e per renderlo palpabile, in un contesto fortemente limitato dalle contingenze della preesistenza, i designer esplorano i diversi significati dello spazio espositivo, decidendo di "usare gli oggetti come realtà, lo spazio come virtuale e i sogni come il mondo”.
Da qui la decisione di evitare un'unica forma lineare, al preciso scopo di sottolineare il fatto che allo stato virtuale, come accade anche nel web, le narrazioni non possono essere presentate nell'ordine degli eventi. Il in questo modo il progetto apre la parete divisoria, non portante, per poter scomporre e ricostruire lo spazio originale, creando spazi dalle forme fluide e dalle diverse interconnessioni. E lo hanno fatto utilizzando elementi geometrici che dividono il locale in ambienti diversi, ma a loro volta connessi. Ed è così che in tutta questa visione i confini dello spazio reale si confondono. 
La visione complessiva è quindi una sequenza che ricorda i labirinti dell’antichità, luoghi misteriosi e surreali dove i visitatori, grazie alle soluzioni progettuali proposte da AD ARCHITECTURE, vengono guidati in un mondo tra sogno e realtà. Allora, grazie all'intervento di questi progettisti, lo spazio non è più limitato alla sola esposizione, ma diventa un’atmosfera che genera un'esperienza soggettiva dove di reale si percepiscono solo gli oggetti dell'allestimento, come la statua umana e la trottola rossa, il cui movimento continuo induce alla trance, preparando la mente a questa avventura insolita. 
Un'esperienza spaziale mostrata anche nel video realizzato dagli architetti stessi.
<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/fXMTnisxsYI" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>
Dreams-Chasing, Life & Art Showroom presenta quindi un interior design di grande impatto visivo, in quanto è un intervento progettuale composto da emozioni, sensazioni e percezioni, e dove le frontiere tra il mondo reale e virtuale si fondono impercettibilmente in maniera del tutto analogica (per dire che non usano elementi digitali).

Christiane Bürklein

Chief designer: XIE Peihe
Design team: AD ARCHITECTURE
Construction team: AD CONSTRUCTION
Project location: Shantou, Guangdong, China
Building area: 480 m2
Year: December, 2018
Photographer: Ouyang Yun

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×