26-03-2018

Revision, installazione site-specific di Shirin Abedinirad

Shirin Abedinirad,

Lorne, Australia,

Mostre, Installazione, Land Art, Paesaggio,

L'artista iraniana Shirin Abedinirad ha realizzato per la Lorne Sculpture Biennale 2018 in Victoria, Australia, l'installazione Revision.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Revision, installazione site-specific di Shirin Abedinirad

Revision, installazione site-specific di Shirin Abedinirad L'artista iraniana Shirin Abedinirad ha realizzato per la Lorne Sculpture Biennale 2018 in Victoria, Australia, l'installazione Revision. Uno ziggurat di vecchi televisori con schermi a specchio diventa il punto di partenza per una riflessione sulla percezione della natura.


La Lorne Sculpture Biennale (LSB) è il più grande evento open air dedicato alle sculture nel Victoria in Australia. Dal 2007 questo evento, creato da un'associazione no-profit, si svolge ogni due anni per tre settimana sulla battigia di Lorne, famosa località balneare sulla Grand Ocean Road,  dove il Great Otway National Park incontra l'oceano. 
Il tema della Biennale 2018, curata da Lara Nicholls, è Landfall, approdo. Un gioco di parole in quanto descrive sia il tempo che il luogo in cui l'oceano incontra la terra, ma anche un senso di collasso, come in "frana". Agli artisti invitati è stato chiesto di esplorare questo tema della natura e della sua fragilità, utilizzando il mezzo della scultura (compresa la luce, il suono, la performance e la proiezione).
Una sfida alla quale l'artista concettuale iraniana Shirin Abedinirad, classe 1986, pittrice e laureata in graphic e fashion design a Teheran con esperienza alla Fabrica di Treviso, ha risposto con l'installazione Revision. 
Revision è un progetto di land art site-specific che rispecchia tutto ciò che lo circonda. In questo caso un assemblaggio di vecchi televisori recuperati, i cui monitor sono stati sostituiti da specchi, che formano uno ziggurat sull'istmo erboso alla foce del fiume Erskine.
Questo progetto”, così spiega Shirin Abedinirad il proprio lavoro, “invita il pubblico a guardare la natura in una nuova ottica. Invece di guardare i telegiornali, le cui notizie non sappiamo se siano vere o meno, potremmo rompere le onde che le televisioni creano e guardare la realtà e la natura. Questa installazione crea un filmato dal vivo attraverso il semplice riflesso di tutti e di tutto ciò che lo circonda.
Con la scultura Revision l'artista Shirin Abedinirad continua la sua ricerca con gli specchi e il potere psicologico delle loro proprietà riflettenti. Gli specchi dei vecchi televisori a tubo catodico replicano il contesto che appare reale e permettono di indagare le intersezioni tra riflessione, rivelazione, illusione e verità. E il tutto partendo dal ruolo incontestato dell'ambiente che domina gli schermi.
Per la realizzazione dello Ziggurat di Shirin Abedinirad è stato coinvolto Powerhouse Geelong, un progetto locale che nasce nella struttura di una vecchia centrale elettrica abbandonata, in cui si crea street art con particolare attenzione ai temi della sosteniblità e del recycling.
La Lorne Sculpture Biennale 2018 continua fino al 2 Aprile 2018.

Christiane Bürklein

Lorne Sculpture Biennale 2018 – Landfall,
curata da Lara Nicholls
dal 17 marzo al 2 aprile 2018
Ulteriori informazioni: http://www.lornesculpture.com/
Progetto: Revision
Autrice: Shirin Abedinirad - http://www.shirinabedinirad.com
Immagini: Courtesy of the artist

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×