20-06-2017

The Palestinian Museum di Heneghan Peng a Birzeit

Heneghan Peng,

Gerusalemme,

Musei,

The Palestinian Museum a Birzeit è il primo green building della Palestina certificato LEED Silver.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. The Palestinian Museum di Heneghan Peng a Birzeit

The Palestinian Museum di Heneghan Peng a Birzeit The Palestinian Museum a Birzeit è il primo green building della Palestina certificato LEED Silver. L'architettura firmata dallo studio irlandese Heneghan Peng si inserisce nel paesaggio locale facendo riferimento alle colline terrazzate.


Un museo dedicato alla storia, alla cultura e alla società palestinese dal 1750 ai giorni nostri accoglie i visitatori con un'architettura sostenibile e di grande pregio. É situato nelle vicinanze del campus di Birzeit a 7 chilometri da Ramallah e a 25 km in linea d'aria da Gerusalemme. The Palestinian Museum è un progetto pilota dell'organizzazione umanitaria Taawon-Welfare Association che lavora a supporto delle comunità nella West Bank e a Gaza, nonché nei campi profughi libanesi.
L'intervento degli architetti irlandesi dello studio Heneghan Peng nasce da un attento studio della realtà locale, una terra dalla storia millenaria, dove ogni singola pietra è stata in qualche modo protagonista della storia. Il volume che raccoglie queste testimonianze copre un area di 3.500m2 e contempla gallerie d'esposizione, un anfiteatro, una caffetteria sia interna che esterna, aule, uffici e depositi. 
Heneghan Peng usano materiali locali con una grande pulizia formale e attenzione alla sostenibilità. Infatti l''edificio consuma circa un terzo di energia e acqua rispetto a costruzioni simili, inoltre si è aggiudicato la prima certificazione in LEED Silver in Palestina. Un esempio di green building che si circonda anche di 40mila metri quadrati di area verde disegnata dall'architetto del paesaggio Lara Zureikat. 
Per quanto riguarda l'ambizione di essere un nuovo hub culturale il direttore del museo Mahmoud Hawari, propone un programma che indaga importanti tappe della storia, cultura e società palestinese. A settembre ci sarà la mostra inaugurale curata da Reem Fadda, direttore artistico della Marrakech Biennial 2016 e prima ancora curatore associato al Guggenheim Abu Dhabi Project. Il tutto accompagnato dalla creazione di una piattaforma online, dell'archivio digitale, così come da programmi di educazione, progetti di ricerca e conferenze. L'architettura di Heneghan Peng diventa il manifesto della volontà di condivisione e comunicazione culturale.

Christiane Bürklein

Progetto: Heneghan Peng http://www.hparc.com/
Luogo: Birzeit, Palestina
Anno: 2016
Immagini: © The Palestinian Museum - Bassam Al Mohor
Ulteriori informazioni: http://www.palmuseum.org/language/english