07-10-2019

The Meadow Home di Feldman Architecture

Feldman Architects,

Paul Dyer,

Portola Valley,

Ville, Architecture/Landscape/Urbanism,

Legno, Vetro, Cemento,

Lo studio americano Feldman Architecture ha realizzato a Portola Valley, California, una casa rivestita in legno di cedro e il tetto verde che diventa, per le sue caratteristiche, un’estensione della prateria.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. The Meadow Home di Feldman Architecture

The Meadow Home di Feldman Architecture Portola Valley, circondata da colline boscose, è una cittadina con 4.500 abitanti nella contea di San Mateo, California. Si trova a ovest dell'Università di Stanford in una valle verde e dorata a cavallo della famosa faglia di San Andreas. La città, nonostante o proprio per la sua vicinanza alla Silicon Valley, valorizza in modo particolare il patrimonio ambientale e storico in cui è inserita. Dispone infatti di un ampio sistema di sentieri, strade panoramiche, spazi aperti e panorami naturali, linee guida che hanno favorito un approccio progettuale mirato alla fusione delle costruzioni con l’ambiente naturale.
Queste caratteristiche locali e il desiderio di creare un intervento architettonico in dialogo con il paesaggio sono alla base del progetto dello studio Feldman Architecture, di San Francisco, per una famiglia di quattro persone con tanto di cani. Sono infatti i bellissimi panorami e i dolci pendii del sito ad aver ispirato un disegno mirato a ridurre al minimo l’impatto dell’architettura nel contesto.
Così i progettisti di Feldman Architecture, insieme al committente, hanno deciso di adagiare la casa, dalla pianta a L a solo un piano appoggiata alla collina, tanto da sembrare un tutt’uno con il terreno.
L'ala principale dispone di una spaziosa cucina comune, sala da pranzo e zona giorno, le cui porte e finestre, a tutta altezza, si aprono per rivelare un ampio patio. Un espediente progettuale che estende l’ambiente interno al paesaggio circostante, creando una piacevole sensazione di continuità spaziale tra interni ed esterni. Inoltre, favorisce la ventilazione naturale, tanto da poter rinunciare all’aria condizionata. I muri di cemento, che diminuiscono in altezza man mano che si avvicina alla casa, dirigono lo sguardo verso il Windy Hill Open Space Preserve. Si tratta di un parco regionale situato nella contea di San Mateo, facilmente identificabile nelle pianure della South Bay, in quanto è l'unica parte non boscosa della catena collinare peninsulare.
L’architettura segue quindi l’andamento del sito a Portola Valley e ne diventa parte integrante, grazie alla scelta degli architetti di realizzare un tetto verde sul garage che è una vera e propria estensione della prateria, compensando così il terreno occupato dalla costruzione. 
In tutte le stanze della casa, dai colori sobri, non a caso chiamata The Meadow Home, a dominare è il continuo contatto visivo con la prateria. Mentre il rivestimento esterno è in legno di cedro dalla tonalità grigio caldo, in perfetta armonia con la vegetazione circostante. Invece il tetto nero, dalle linee orizzontali e nitide riprese dai brise-soleil in legno, marca la presenza dell’architettura, regalandole un’estetica decisamente attuale, sottolineata a sua volta dalla combinazione con cemento e vetro.
The Meadow House di Feldman Architecture è un bel esempio della fusione dell’architettura nella natura e di come il paesaggio possa diventare il fulcro della strategia progettuale, a vantaggio dell’ambiente e di chi vi abita.

Christiane Bürklein

Architect: Feldman Architecture - https://feldmanarchitecture.com/
Interiors: Zaharias Design
Landscape Architect: Lutsko Associates
Lighting Designer: Kim Cladas Lighting Design
Builder: Art of Construction
Structural Engineer: Strandberg Engineering
Civil Engineer: BKF Engineers
Photography: Paul Dyer

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×