30-08-2016

Manifesta 11. Arte a Zurigo

Svizzera, San Pietroburgo, Zurigo,

Arte,

Ancora tre settimane per assistere a Zurigo, Svizzera, a Manifesta 11 la biennale europea nomade per l'arte contemporanea nata all'inizio degli anni '90 quale piattaforma dinamica per lo scambio culturale nel continente europeo.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Manifesta 11. Arte a Zurigo

Manifesta 11. Arte a Zurigo Ancora tre settimane per assistere a Zurigo, Svizzera, a Manifesta 11 la biennale europea nomade per l'arte contemporanea nata all'inizio degli anni '90 quale piattaforma dinamica per lo scambio culturale nel continente europeo. 



Manifesta, accanto alla Biennale d'arte di Venezia e documenta a Kassel, fa parte dei grandi eventi europei dedicati all'arte contemporanea. Diversamente dalla Biennale e documenta Manifesta cambia location a ogni edizione e dopo San Pietroburgo (link) quest'anno è stata realizzata a Zurigo, in Svizzera.





Ancora fino al 18 settembre, allo scadere dei 100 giorni (la stessa durata di documenta che si tiene però solamente ogni 5 anni), gli amanti dell'arte contemporanea possono esplorare Manifesta 11, curata dall'artista video concettuale tedesco Christian Jankowski, sotto il titolo “What People Do For Money. Some Joint Ventures”





I punti nevralgici di Manifesta 11 a Zurigo, città dal noto fermento artistico che festeggia quest'anno anche i 100 anni del movimento Dada, sono l'Helmhaus e il Löwenbräukunst, mentre il “Pavilion of Reflections”, sul Lago di Zurigo, funge da piattaforma di presentazione centrale, nonché quale cinema all'aperto e stabilimento balneare.





Il “Pavilion of Reflections” è nato dalla collaborazione di 30 studenti di architettura dell'ETH  di Zurigo sotto la direzione dello studio Tom Emerson ed è stato realizzato in modo partecipato sull'isola artificiale vicino al Bellevue. Un'icona temporanea per la città oltre a essere, ovviamente, uno spazio per il dialogo sull'arte in mostra per la città.



Perché Manifesta 11 è accompagnata da un nutrito programma di eventi collaterali, nonché da un servizio creativo di mediazione dell'arte. Un'iniziativa nata per togliere quell'aura misteriosa e inavvicinabile dall'arte contemporanea che spesso intimidisce il grande pubblico, in quanto considerata “roba per pochi intellettuali”. La città di Zurigo cerca in questo modo di includere sempre più persone nella fruizione dell'arte, poiché la creatività non conosce limiti. Un'idea apprezzabile che speriamo possa fare scuola.

Christiane Bürklein

Manifesta 11
Zurigo, Svizzera
dall'11 giugno al 18 settembre 2016 
www.manifesta11.org / www.manifesta.org 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature