28-09-2018

Lo studio Hitzig Militello Arquitectos vince il Design & Technical Summit Award

Hitzig Militello Arquitectos,

Federico Kulekdjian,

San Paolo, Brasile, Ushuaia, Argentina, Buenos Aires, Argentina,

Hotel, Concorsi, Tempo Libero,

Award,

Lo studio argentino Hitzig Militello Arquitectos è vincitore nella categoria professionisti della terza edizione del Design & Technical Summit Award ideato da AccorHotels.



  1. Blog
  2. News
  3. Lo studio Hitzig Militello Arquitectos vince il Design & Technical Summit Award

Lo studio Hitzig Militello Arquitectos vince il Design & Technical Summit Award Lo studio argentino Hitzig Militello Arquitectos è vincitore nella categoria professionisti della terza edizione del Design & Technical Summit Award ideato da AccorHotels. Il duo di Buenos Aires ha convinto la giuria con il progetto: Uno spazio, centocinquanta funzioni.


La terza edizione del Design & Technical Summit Award, un premio ideato dalla catena di alberghi AccorHotels, aveva come tema centrale uno spazio 100 funzioni. Studenti e professionisti sono stati chiamati a proporre alla giuria di esperti, incontratasi a São Paulo in Brasile il mese scorso, dei progetti per il mondo dell’hospitality che incorporassero idee di pluralità, innovazione, cultura e sostenibilità. Il tutto mirato a costruire un nuovo concetto di ospitalità.
Un tema davvero caldo, come abbiamo visto proprio ieri in occasione della premiazione del contest Next Landmark 2018 promosso da Floornature ed edito da Iris Ceramica Group, dal titolo Hospitality Interior Design. L’interesse è assolutamente giustificato se si pensa che l'ospitalità è una delle industrie più grandi del mondo ed è anche uno dei rami più importanti del design commerciale. In effetti copre una vasta area di interventi che includono hotel, ristoranti, caffè, bar, fitness club, lounge, spa e country club, tra gli altri. L'ambito di lavoro, i budget e la pianificazione dello spazio possono essere piuttosto complessi, per cui gli interior designer che lavorano nel settore dell'ospitalità si assumono molte responsabilità e devono essere molto attenti alle loro scelte progettuali.
Ne sanno qualcosa i progettisti dello studio argentino Hitzig Militello Arquitectos, le cui opere nel corso degli anni sono state presentate sulle nostre pagine. Partendo spesso da preesistenze e da contesti non facili, Fernando Hitzig e Leonardo Militello hanno realizzato progetti di grande impatto visivo con una particolare attenzione alla sostenibilità economica, che spesso diventa anche ambientale. Da Buenos Aires con Victoria Brown e la Goodsten Creamery alla Patagonia, ovvero a Usuhaia, dove hanno disegnato sia The Birra che Casa Olmo questi autori hanno sempre creato luoghi dedicati alla convivialità, dall’atmosfera avvolgente e unica.
Alla terza edizione del Design & Technical Summit Award Hitzig Militello Arquitectos ha risposto alla call del concorso nella sezione professionisti con la proposta Uno spazio, centocinquanta funzioni. Questo unisce un design accattivante, con soluzioni pratiche e sostenibili per gli interni di un albergo del futuro prossimo, vincendo il primo premio, il quale prevede anche un contratto per realizzare il progetto sviluppato in uno degli hotel della catena.
L’evento è stato accompagnato da una serie di dibattiti su architettura, design, gastronomia, innovazione e tutto ciò che è rilevante nel mercato alberghiero, a cui hanno partecipato grandi professionisti del settore come l'artista Guto Requena, il designer Hans Donner e gli architetti Arthur Casas e Paulo Mendes da Rocha, vincitore del Pritzker (2006) e del Leone d'Oro alla Carriera alla Biennale di Venezia del 2016, per menzionarne solo alcuni.

Christiane Bürklein

Design & Technical Summit Award
Agosto 2018
Immagini: courtesy by Hitzig Militello 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×