13-08-2021

Libri di architettura per l’estate e non solo

Roberto Dini e Stefano Girodo, Alberto Campo Baeza, Chevallier Architectes, Woods Bagot, Formafatal, Wood Bagot, Robert Konieczny KWK Promes,

Tempo Libero,

Living, Paesaggio,

Per chi fosse in vacanza o per chi, comodamente seduto a casa, volesse semplicemente farsi qualche viaggio con la mente, segnaliamo quattro libri della casa editrice Phaidon che spaziano dalle vacanze nella natura fino all’oceano e alla montagna. Volumi in cui trovare rifugi, ville e residenze di architetti, noti e meno noti, ubicate in contesti ambientali davvero unici.



  1. Blog
  2. News
  3. Libri di architettura per l’estate e non solo

Libri di architettura per l’estate e non solo Durante l’estate, come durante il periodo prenatalizio, le librerie sono prese di mira, mentre a Natale si tratta di scovare un regalo per amici e famigliari, d’estate la visita ha spesso lo scopo di trovare qualche libro per sé stessi. Questo perché tutti durante le vacanze speriamo di avere alcuni momenti di tranquillità in cui leggere in santa pace e magari ricevere degli stimoli nuovi.
In tal senso il libro Living on Vacation: Contemporary Houses for Tranquil Living, edito da Phaidon, è sicuramente molto utile, in quanto parte di una collana che comprende tra gli altri anche Living in the Mountains, Living by the Ocean e Living in Nature. L’aspetto interessate di questa serie di libri è che non si rivolge solamente ad architetti ed esperti, ma, essendo scritta con un linguaggio accessibile, risulta adatta anche a un pubblico di semplici amanti della bella architettura. Nel nostro caso ci ha fatto piacere scoprire che questi libri contengono alcuni degli edifici ai cui abbiamo dedicato degli articoli di approfondimento proprio su Floornature. 
Andiamo a verificare i volumi in dettaglio. 
Living on Vacation presenta una grande varietà di spazi esclusivamente utilizzati per il ritiro e il riposo. Tra questi troviamo Desert Courtyard, un’architettura nel deserto di Sonora in Arizona, USA disegnata da Woods Bagot e realizzata in, cemento, vetro, acciaio invecchiato e terra battuta recuperata dello scavo di fondazione, quindi in perfetta armonia con il contesto. Oppure una chicca: la misteriosa House of the Infinite di Alberto Campo Baeza.
Quest’ultima metaforicamente introduce il volume Living by the Ocean: Contemporary Houses by the Sea, un must per tutti coloro che amano l’aria intrisa di salsedine. Tra le molte architetture qui pubblicate va segnalata la bellissima Naila House dello studio BAAQ’, già noto al nostro pubblico per un recupero residenziale a Messico City. La Naila House invece si trova a Puerto Escondido, sempre in Messico, ed è gioiosamente aperta verso lo scenario mozzafiato della spiaggia che domina e inquadra. In un certo senso quanto accade anche in Australia con la Beach Villa di Woods Bagot a St Andrews, per nominare un altro progetto presentato in questo volume. 
Living in Nature: Contemporary Houses in the Natural World, il terzo libro che presentiamo, contiene tra i tanti, come dal titolo, un progetto particolarmente verde: Atelier Villa dello studio ceco Formafatal realizzato nel 2020 a Puntarenas in Costa Rica. Mentre il rifugio Luca Pasqualetti di Roberto Dini e Stefano Girodo a Bionaz in Val d’Aosta, un prefabbricato semplice, posizionato in un luogo remoto, potrebbe entrare di diritto anche nel volume Living in the Mountains. Questo libro, in particolare, mostra architetture residenziali e innovative che offrono una tregua dalla vita urbana, nonché una profonda connessione con la natura e i paesaggi di montagna, quasi delle sfide uniche di grande interesse architettonico. Tra quelle pubblicate segnaliamo lo chalet Whymper di Chevallier Architectes a Chamonix in Francia e il progetto Konieczny’s Ark dell’architetto Robert Konieczny KWK Promes a Brenna in Polonia. 
Si sa che i libri siano un invito a lasciarsi trasportare, anche solo con l’immaginazione, per scoprire nuovi luoghi attraverso architetture sorte dal profondo e sostenibile dialogo con il contesto naturale in cui si trovano.

Christiane Bürklein

Libri: Living on Vacation: Contemporary Houses for Tranquil Living, Living in the Mountains, Living by the Ocean, Living in Nature
editi da Phaidon
Immagini: vedi leggende © 2020 - Phaidon Press Ltd.
1) BAAQ’, Casa Naila, 2019, Puerto Escondido, Mexico. Picture credit: Edmund Sumner (page 248)
2) Formafatal, Atelier Villa, 2020, Puntarenas, Costa Rica. Picture credit: BoysPlayNice (page 173)
3) Robert Konieczny KWK Promes, Konieczny’s Ark, 2015, Brenna, Poland. Picture credit: Aleksander Rutkowski/Olo Studio (page 214)
4) Desert Courtyard House, Wendell Burnette Architects, Scottsdale, Arizona, USA, 2014. Image credit: Bill Timmerman (pages 260-261)
5, 6, 7, 8) Book covers - Phaidon
9) Chevallier Architectes, Chalet Whymper, 2017, Chamonix, France. Picture credit: Solène Renault for Chevallier Architectes (page 52)
10) Woods Bagot, St Andrews, Beach Villa, 2019, St Andrews Beach, Victoria, Australia. Picture credit: Trevor Mein (page 242)
11) Living in Nature: Contemporary Houses in the Natural World. Phaidon. Roberto Dini and Stefano Girodo, Bivouac Luca Pasqualetti, 2018, MorionRidge, Aosta Valley, Italy (pages 34-35)
12) Living on Vacation: Contemporary Houses for Tranquil Living, Phaidon; Shearers Quarters, John Wardle Architects, Bruny Island, Tasmania, Australia (pages 114-115)
Ulteriori informazioni: https://www.phaidon.com/store/architecture