11-03-2019

Lez in Art di NBJ Architectes, un condominio sostenibile a Montpellier

NBJ Architectes,

Paul Kozlowski,

Montpellier, Francia,

Condomini,

Lo studio francese NBJ Architectes di Elodie Nourrigat e Jacques Brion ha firmato un’architettura sostenibile che risponde con grande eleganza al masterplan per la zona Port Marianne-Rive gauche.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Lez in Art di NBJ Architectes, un condominio sostenibile a Montpellier

Lez in Art di NBJ Architectes, un condominio sostenibile a Montpellier Lo studio francese NBJ Architectes di Elodie Nourrigat e Jacques Brion ha firmato un’architettura sostenibile che risponde con grande eleganza al masterplan per la zona Port Marianne-Rive gauche. Si tratta del condominio Lez-in-Art a Montpellier.


La ZAC, Zona di Sviluppo Congiunto, Port Marianne-Rive gauche, a Montpellier in Francia, ha messo al centro la pianificazione urbana sostenibile adattandola al clima mediterraneo. In effetti in questo masterplan la disposizione e la forma degli edifici sono ottimizzati, allo scopo di considerare il cambiamento di direzione dei venti (maestrale e tramontana) e migliorare il soleggiamento nei mesi invernali.
Questo approccio bioclimatico ha consentito all'edificio di raggiungere la certificazione BBC per gli edifici. Un acronimo che sta per Bâtiment Basse Consommation e corrisponde alla dicitura tedesca "Passivhaus", all'etichetta svizzera "Minergie" e alle etichette giapponese e americana "Zero energy homes". Insomma il progetto complessivo della ZAC Port Marianne-Rive gauche è teso a valorizzare le particolarità ambientali della riviera mediterranea sulle rive del Lez. 
Nella sua progettazione è stata rivolta molta attenzione al controllo dell'impermeabilizzazione del suolo, al fine di rispondere alle principali sfide nella gestione delle acque piovane, tipiche nei climi mediterranei. Si tratta infatti di aree dove a lunghi periodi di siccità possono seguire precipitazioni di grande intensità e di conseguenza diventa di fondamentale importanza la reattività del terreno, allo scopo di evitare disastri ambientali.
Accanto al loro progetto Luminescence (link), lo studio francese NBJ Architectes di Elodie Nourrigat e Jacques Brion con sede a Montpellier, ha firmato un altro condominio in zona. Si tratta del Lez-in-Art, realizzato con il developer Arcade sulla riva sinistra del fiume Lez a pochi passi dai mezzi pubblici, dalle scuole e dai negozi, nonché a soli 15 minuti dalla spiaggia. In questo caso si tratta di un volume dalla forma compatta e semplice, composto da tre elementi: basamento, corpo centrale e attico. La loro particolarità è quella di esprime ognuno il proprio carattere attraverso una particolare relazione con il contesto. 
Qui la base solida con rivestimento in pietra è costituita di case con estensioni esterne private. Il corpo centrale invece è più permeabile, grazie alla forme diversificate delle terrazze estese verso il paesaggio. L’elemento caratterizzante è nei brise-soleils, dall’andamento verticale, che ricordano delle lame ritorte, ma anche gli alberi delle attigue aree verdi. In questo modo costituiscono una pelle che combina le qualità termiche con quelle architettoniche attraverso un gioco di vibrazioni di luce e ombra. Una scelta stilistica di grande impatto visivo riproposta anche per l’attico, creando così un’identità materica per tutto il condominio.
Con Lez-in-Art lo studio NBJ Architectes dimostra che è possibile creare spazi abitativi belli e sostenibili, nonché di qualità certificata. In definitiva si tratta di un’architettura che dialoga armoniosamente con il contesto naturale, rispondendo alle esigenze del masterplan, teso a proporre soluzioni proattive in vista del cambiamento climatico.

Christiane Bürklein

Progetto: NBJ Architectes - https://nbj-archi.com
Luogo: Montpellier, Francia
Anno: 2017
Immagini: Paul Kozlowski - http://photoarchitecture.com/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×