23-06-2020

La Ningbo Hanvos School di DC ALLIANCE

DC Alliance,

Xing Zhi Ying Xiang, Liu Yang,

Ningbo, China,

Scuola, Scuole & Università,

Gli architetti dello studio cinese DC ALLIANCE continuano il loro progetto scolastico ubicato nel distretto di Zhenhai, Ningbo. Dopo la realizzazione delle scuole elementari ora è stata completata la Ningbo Hanvos School, un nuovo collegio internazionale che copre tutte le fasi di apprendimento dalla scuola primaria a quella superiore.



  1. Blog
  2. News
  3. La Ningbo Hanvos School di DC ALLIANCE

La Ningbo Hanvos School di DC ALLIANCE Sulle pagine di Floornature è già stata pubblicata la nuova Yongjiang Experimental School nella dinamica metropoli di Ningbo e realizzata dagli architetti dello studio DC ALLIANCE
Ningbo è una città costiera con oltre 7 mio. di abitanti nella provincia cinese orientale dello Zhejiang. Si trova nel sud del delta del Yangtze, densamente popolato, e si affaccia sul Mar Cinese Orientale. Oltre ad essere l’ottavo porto per navi container al mondo, qui si trova la più antica biblioteca della Cina: il Padiglione Tianyi. Chiamata anche "Little Shanghai”, dispone di moderne infrastrutture e un’ampia comunità di expats. Tutto questo spiega la grande richiesta di scuole internazionali. Così nello stesso cluster di Zhenhai, in cui si trova la Yongjiang Experimental School, gli architetti di DC ALLIANCE hanno realizzato un secondo progetto scolastico, la Ningbo Hanvos School. Si tratta di un collegio internazionale che, nella prima fase completata, può ospitare 600 studenti, poiché include, oltre agli edifici scolastici e quelli amministrativi, i dormitori, la biblioteca e la mensa.
Seguendo il concetto Folded Courtyard, il design complessivo di questo polo scolastico, in cui l'organizzazione spaziale deve fare i conti con il sito e le diverse esigenze funzionali, gli architetti hanno sviluppato gli ambienti sui vari livelli degli edifici. Questi, raggruppati attorno a un cortile centrale, hanno permesso a DC ALLIANCE di massimizzare il dialogo tra interni ed esterni, seguendo un approccio a "distanza zero”. Ed è per un tale motivo che i progettisti hanno strutturato le aule e le altre funzioni come un lungo nastro di ambienti chiusi. Infatti, quest’ultimi si aprono tutti sullo spazio esterno, di tipo pubblico e continuo, unendosi in pratica agli altri elementi del campus. Un’area collettiva che a sua volta funge da connessione verticale, però non definita da scale e gradini, ma quale continuum da esplorare. Una soluzione architettonica che nasce da due riflessioni: da un lato il voler ottimizzare la fruizione del sito dalla dimensione limitata, integrando le aree ricreative sui tetti degli edifici, dall’altro rafforzare la comunicazione visiva e fisica tra i diversi livelli per un totale di oltre 10mila metri quadrati di spazi aperti e condivisi. Questo fa sì che i percorsi verticali siano anche un processo di attività condivise che a loro volta migliorano le connessioni tra gli studenti. Perché, e questa esperienza l’abbiamo vissuta nei mesi di pandemia, chi da genitore, chi da insegnante e chi ovviamente da studente, sono i momenti condivisi, dalle attività collaterali all’insegnamento, come appunto lo stare insieme ad altri ragazzi, che completano il curriculum scolastico. Si tratta di importanti luoghi per la crescita personale che sono diventati gli elementi fondamentali del progetto della Ningbo Hanvos School di DC ALLIANCE.

Christiane Bürklein

Project: DC ALLIANCE
Location: Ningbo, China
Year: 2019
Images: Liu Yang, Xing Zhi Ying Xiang

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature