05-10-2015

Homage to Josef Albers. Museo Quadrat a Bottrop

Gianluca Giordano,

Un'architettura pensata quale espressione costruita dell'idea di un'artista d'eccezione come Josef Albers, dove la natura circostante è parte integrante del progetto architettonico.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Homage to Josef Albers. Museo Quadrat a Bottrop

Homage to Josef Albers. Museo Quadrat a Bottrop Un'architettura pensata quale espressione costruita dell'idea di un'artista d'eccezione come Josef Albers, dove la natura circostante è parte integrante del progetto architettonico. Livegreenblog ha visitato il museo Quadrat a Bottrop, in Germania.



“When I paint I think and see first and most – color – but color as motion”. Sono famose parole di Josef Albers, artista e teorica del colore (1888-1976). 





Noto al grande pubblico soprattutto per la serie “Homage to the Square”, trova nel museo Quadrat a Bottrop, la sua città natia, un vero omaggio alla sua arte visiva e alla sua ricerca nel mondo dei colori, grazie a un'architettura museale che molto si scosta dagli odierni contenitori spettacolari dal contenuto spesso ignoto.



Il museo Quadrat, aperto nel 1983 su progetto dell'allora direttore delle costruzioni urbane della città di Bottrop, l'architetto Bernhard Küppers, diventa nella sua purezza formale e materica una cornice ideale per le oltre 300 opere di Albers, donate dalla moglie e artista tessile Anni Albers già nel 1979 alla città. Il museo ospita regolarmente anche mostre di altri artisti moderni e contemporanei.





Il Quadrat, una costruzione dal fascino atemporale in calcestruzzo con acciaio e vetro si ispira chiaramente agli stilemi del Bauhaus. Importante è anche il dialogo che intrattiene con il contesto verde in cui è inserito, ovvero il parco cittadino che diventa reale estensione dello spazio museale con il “parco delle sculture”. 



Qui troviamo opere che sono state donate o comprate dalla direzione del museo, la maggior parte di artisti già esposti nel museo stesso, con alcune chicche per i conoscitori dell'arte scultorea come il “Bottrop-Piece” di Donald Judd o “Hommage an Josef Albers” dell'artista e architetto Erwin Heerich, per citarne solo alcune.



Livegreenblog condivide questo luogo dall'atmosfera rilassante e molto verde con i suoi lettori grazie alle immagini del fotografo Gianluca Giordano. Un omaggio al dialogo tra arte, architettura e natura.

Christiane Bürklein

Progetto: Bernhard Küppers
Luogo: Bottrop, Germania
Anno: 1983
Immagini: © Gianluca Giordano
Ulteriori informazioni sul museo e le mostre: http://www.bottrop.de/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature