13-12-2019

Golden Pin Design Award 2019, vince la sostenibilità

Taipei, Taiwan,

Golden Pin Design Award, Recupero,

Il 5 dicembre scorso sono stati proclamati i 33 vincitori del Best Design, oltre a 2 vincitori del premio speciale annuale per il design circolare e il design sociale nell'ambito del Golden Pin Design Award, il premio internazionale di design che celebra prodotti o progetti creati espressamente per le comunità di lingua cinese.



  1. Blog
  2. Design
  3. Golden Pin Design Award 2019, vince la sostenibilità

Golden Pin Design Award 2019, vince la sostenibilità Anche quest’anno Livegreenblog ha seguito i Golden Pin Design Award e il Golden Pin Concept Design Award che si sono conclusi lo scorso 5 dicembre con la cerimonia di premiazione a Taipei.
I 30 vincitori del Golden Pin Design Award 2019 Best Design sono: 8 nella categoria product design, 9 nel communication design, 11 nel design spaziale e 2 nell'integration design. I designer di Taiwan si sono portati a casa la maggior parte dei premi, con ben 17 vincitori del Best Design, incalzati dalla Cina con 7, Hong Kong con 4, seguiti a loro volta da Germania e Corea del Sud con rispettivamente 1 premio.
È il secondo anno che il Golden Pin Design Award ha assegnato i premi speciali annuali per il design circolare e il design sociale
W Glass, progettato da Kiwico Corporation e Spring Pool Glass, è il vincitore del premio speciale annuale per il design circolare. Un programma che rappresenta l'importanza olistica dei materiali riciclabili, in quanto conseguenza dalla considerazione del ciclo di vita del prodotto da parte dei progettisti. 
Ugualmente, il vincitore del Best Design e del Premio Speciale Annuale per il Social Design, The Guidebook of Marine Debris, progettato da Taiwan RE-THINK Environmental Education Association e SimpleInfo Design, sensibilizza in merito alla necessità di agire per chiudere il cerchio produttivo, riducendo i rifiuti che inevitabilmente confluiscono nei nostri oceani.
Il tema della sostenibilità è stato il fil rouge della cerimonia di premiazione di quest'anno. Questa infatti, con il tema "Gala @ 23:59", si è concentrata sul ruolo dell'industria del design nell'attuazione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Il direttore creativo della cerimonia di premiazione, Keng-Ming Liu (Fondatore e Direttore Creativo di Bito) ha curato l'intero evento intorno a tale tema, dalle key visuals (link) alla cerimonia stessa.
In effetti, la giuria del Golden Pin Concept Design Award 2019 Final Selection, composta da 10 esperti di design a livello mondiale, ha individuato, tra i vincitori di quest'anno, una serie di tendenze di design in grado di sottolineare l’importanza del design circolare stesso in risposta alla crisi ambientale globale.
Interessante in questo premio anche il ruolo della ristrutturazione sperimentale nell’ambito architettonico. Da qualche tempo a Taiwan, le istituzioni locali stanno lavorando a programmi di rilancio dell'architettura storica, in particolare quella dell'epoca coloniale giapponese, risalente agli inizi del XX secolo. Molti edifici dell'epoca sono costruiti in legno, cadendo quindi in rovina più velocemente rispetto a quelli in mattoni o cemento, quindi necessitano di interventi di conservazione. Gli architetti che si occupano di questi progetti, spesso apportano il loro tocco contemporaneo all'architettura e all'interior design, traducendosi in fusioni sperimentali tra vecchio e nuovo. Un trend che non coinvolge solo il mercato di lingua cinese. 
In tal senso il vincitore del Golden Pin Design Award 2019 Best Design, JCA Living Lab è un vecchio dormitorio giapponese di Taipei, ristrutturato da JC Architecture. In questo caso particolare i progettisti hanno lavorato con il vetro per migliorare il dialogo tra interni ed esterni. JCA Living Lab è stato premiato anche come "Interior of the Year" al INSIDE World Festival of Interiors di Amsterdam (link Agnese). 
Vincitore del Golden Pin Design Award 2019 Design Mark, RiRo 26 è un altro dormitorio giapponese costruito nel 1940 a Kaohsiung. Il progetto di ristrutturazione è stato realizzato da GCA studies e sostenuto dall'Ufficio per gli affari culturali del governo della città di Kaoshiung. 
Il 2019, oltre a convincere per la spiccata sostenibilità, rappresenta un nuovo punto di riferimento per il Golden Pin Design Award e il Golden Pin Concept Design Award. I due premi hanno ricevuto un totale complessivo di 7.937 opere, con un aumento del 5% rispetto a quelle presentate nel 2018, ribadendo l’importanza di questi momenti di confronto per i designer.

Christiane Bürklein

Golden Pin Design Award e il Golden Pin Concept Design Award 2019
Ulteriori informazioni: http://www.goldenpin.org.tw/en/
Immagini: Courtesy of Golden Pin Design Award Group
01_RiRo 26_Golden Pin Design Award 2019 Design Mark
02_DaxiDaxi_Golden Pin Design Award 2019 Design Mark
Cuddly Bird_Golden Pin Design Award 2019 Design Mark
Rice Husk Beach Toys_Golden Pin Design Award 2019 Finalist
TUZI_Golden Pin Concept Design Award 2019 Finalist
Wind Font_Golden Pin Design Award 2019 Design Mark

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature