26-10-2018

ENSO ANGO, il primo albergo diffuso di Kyoto

Kyoto, Japan,

Tempo Libero, Hotel,

Sostenibilità,

L’ospitalità diffusa, un concetto che unisce l’offerta di strutture turistiche alla valorizzazione del contesto a beneficio della popolazione, sta prendendo piede anche in Giappone.



  1. Blog
  2. News
  3. ENSO ANGO, il primo albergo diffuso di Kyoto

ENSO ANGO, il primo albergo diffuso di Kyoto L’ospitalità diffusa, un concetto che unisce l’offerta di strutture turistiche alla valorizzazione del contesto a beneficio della popolazione, sta prendendo piede anche in Giappone. Pochi giorni fa ha aperto a Kyoto ENSO ANGO, cinque edifici di ispirazione zen per un'esperienza alberghiera innovativa.


Con ENSO ANGO, Kyoto, l’antica capitale del Giappone, è la prima città del paese ad offrire strutture ricettive che seguono il concetto degli alberghi diffusi, una categoria che mira a un turismo meno invasivo, per abbattere il suo impatto ambientale e sociale. Esempi di questo nuovo approccio si sono già visti in Italia, negli Abruzzi e a Matera.
Le cinque strutture di ENSO ANGO sono situate a pochi minuti l'una dall'altra nei quartieri centrali di Kyoto (tra Gojo e Shijo Street) ma lontane dalle attrazioni mainstream. Gli ospiti possono effettuare il check-in e utilizzare gli spazi comuni che sono distribuiti tra i cinque edifici dell'hotel, come la palestra e l'area di meditazione Zen, il ristorante, la sala da tè o il bar. Il percorso pedonale tra i cinque volumi consente di accedere ai vari servizi mentre si esplora la  città. In questo consiste appunto l’essenza di un “dispersed hotel”: la passeggiata diventa un viaggio di scoperta tra le zone più vive e animate della città.
Lo scopo è evitare la concentrazione di turisti che preclude l’immersione nell’esperienza. ENSO ANGO stimola all’allontanamento dalle attrazioni sovraffollate e dalle opportunità fotografiche precostituite, portando il viaggiatore a un'esperienza più profonda sullo stile di vita e sulla cultura della città, incoraggiando la scoperta e la riflessione. A questo fine la struttura offre anche workshop e approfondimenti sulla cultura giapponese.
Il tutto è pensato anche in funzione della comunità locale, affinché la valorizzazione delle realtà artistiche, culinarie ed artigianali al di fuori dei canali convenzionali porti economia e miglioramento delle condizioni di vita.
La visione che anima ENSO ANGO è racchiusa nel nome stesso. ENSO esprime il concetto Zen che tutto è collegato in un grande cerchio, dal grande al piccolo; rappresenta l'universo illimitato. Questo cerchio è al tempo stesso completo e incompleto. Mentre ANGO sta per azione e opportunità e si riferisce alla scoperta di se stessi. 
Gli interni delle cinque strutture diffuse rispecchiano pienamente la filosofia dell’albergo. Ogni edificio combina il design minimalista tradizionale e contemporaneo di artisti giapponesi e svizzeri, che hanno progettato ogni elemento d’arredo, dall'arredamento alle uniformi, dai mobili agli arredi, ai giardini interni, noti come tsuboniwa e comuni alle case di Kyoto.
Le prime risposte a questa nuova offerta di ospitalità sono incoraggianti. Ango Hotels ha in programma la realizzazione di altri sette alberghi diffusi in Giappone, seguendo la filosofia di un turismo che stimola alla scoperta del piccolo e del minuto, alla valorizzazione della comunità locale e dei suoi sistemi di valori.

Christiane Bürklein

Progetto: Ango Hotels - https://www.angohotels.com/en/
Luogo: Kyoto, Giappone
Anno: 2018
Immagini: courtesy of Ango Hotels

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×