10-05-2021

Casa Traversa di Marina Vella, un’estensione del paesaggio

Marina Vella,

dcfotografiaarquitectonica / Juan José Didildox y Alfonso Cesar,

Tanlajas, MX,

case vacanze,

Bambù, Legno, Pietra,

L’architetta peruviana Marina Vella ha realizzata a San Luis Potosi, in Messico, una casa che nasce da un intenso dialogo con il paesaggio, di cui diventa un’estensione naturale. Un’architettura dal linguaggio contemporaneo che usa tecniche costruttive e materiali presenti nelle locali abitazioni vernacolari quale risposta alle sempre locali condizioni climatiche.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Casa Traversa di Marina Vella, un’estensione del paesaggio

Casa Traversa di Marina Vella, un’estensione del paesaggio Conosciamo l’architetta Marina Vella da parecchi anni. La sua Casa Ronda era tra i finalisti di Next Landmark 2016, il contest internazionale di architettura organizzato da Iris Ceramica Group e Floornature che quest’anno festeggia la sua decima edizione. Già all’epoca ci era piaciuto il suo gesto progettuale, si trattava di una casa dalla forma organica e in armonia con il contesto. Ora, con Casa Traversa, Marina Vella conferma la sua vocazione di architetta sensibile alle contingenze del sito in cui opera. 
Questa volta ci spostiamo in Messico a Tanlajas, che nella lingua locale significa “luogo con pietra a strati”, una città dell’Huasteca Potosi, una delle quattro regioni dello Stato messicano di San Luis Potosi. Il clima qui è caldo e umido, con una temperatura media superiore ai 18ºC. Il fiume Coy, che attraversa questa città, in alta stagione straripa e segna il territorio. La popolazione è del gruppo etnico Teneek, la cui architettura vernacolare è considerata un patrimonio culturale grazie ai materiali che utilizzano, alle loro tecniche costruttive e ai concetti di conservazione ambientale che praticano.
Tutti elementi che sono stati presi in considerazione dall’architetta Marina Vella per la progettazione di Casa Traversa, una casa per le vacanze e quindi una residenza temporanea. Così come punto di partenza del progetto si è ispirata tanto agli alberi di tamarindo presenti sul sito, quanto al percorso del sole e del vento. Sulla base di questi punti di riferimento la composizione architettonica è stata articolata in 4 moduli di poco più di 100 metri quadrati ognuno, differenziando le zone condivise da quelle a maggiore privacy, a loro volta però interconnesse da un sistema di patii e assi di circolazione. Tutto ciò poiché, a causa dei diversi utenti era importante stabilire un'organizzazione spaziale che permettesse lo svolgimento di più attività simultaneamente, evitando contatti visivi e disturbi acustici. Inoltre, le linee diagonali che attraversano e formano spazi pieni e vuoti sfruttano le viste e la circolazione del vento, incorniciando il paesaggio e generando spazi ventilati e accoglienti. E come se non bastasse, un importante obiettivo del progetto è stato quello di disegnare una copertura simile alle cime degli alberi dell’area, ma che allo stesso tempo fosse in grado visivamente di collegarsi alle linee della montagna all’orizzonte. 
Casa Traversa si presenta così come un'architettura contemporanea, pur utilizzando e valorizzando le tecniche costruttive e i materiali utilizzati dalle abitazioni vernacolari Teneek. Tra questi le pietre di Tanlajas, il bambù locale, conosciuto come Otate, e la terra stessa del sito, quindi tutti i materiali utilizzati sono di provenienza locale. In più, al fine di proteggere l'edificio dall'umidità le facciate esterne sono rivestite sempre con pietra locale. A sua volta, invece, la copertura è separata dalle facciate, al preciso scopo di generare una ventilazione trasversale naturale nelle diverse stanze, facendole così rimanere costantemente fresche e arieggiate. E il tutto senza l’uso di qualsiasi sistema di tipo meccanico. 
Grazie a queste accortezze progettuali Casa Traversa di Marina Vella si inserisce armonicamente nel paesaggio di Tanlajas, diventandone parte integrante. Un luogo piacevole e sereno dove trascorrere il tempo libero in compagnia e nel rispetto sia della tradizione che dell’ambiente.

Christiane Bürklein

Project: Marina Vella
Location: Tanlajas, MX
Year: 2020
Images: dcfotografiaarquitectonica / Juan José Didildox y Alfonso Cesar

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature