30-04-2018

Casa H, Felipe Assadi Arquitectos

Felipe Assadi Arquitectos,

Fernando Alda,

Zapallar, Cile,

Appartamenti, Ville, case vacanze,

Cemento,

L'architetto cileno Felipe Assadi firma con Casa H una dichiarazione d'amore al calcestruzzo a vista.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Casa H, Felipe Assadi Arquitectos

Casa H, Felipe Assadi Arquitectos L'architetto cileno Felipe Assadi firma con Casa H una dichiarazione d'amore al calcestruzzo a vista. Una scelta materica che mitiga l'impatto del volume nel paesaggio costiero di Zapallar, Cile, e dialoga perfettamente con il contesto.


Zapallar è una città costiera nel Cile centrale raggiungibile in autostrada da Santiago in meno di 2 ore. La località, meta di villeggiatura, è molto affollata nei mesi di gennaio e febbraio, meno il resto dell'anno. La costa in questo tratto ricorda Big Sur in California e offre numerosi sentieri escursionistici, ristoranti sul lungomare, e soprattutto una splendida vista sull'Oceano Pacifico.
In tale contesto si inserisce Casa H, un'imponente villa progettata da Felipe Assadi, noto architetto del panorama cileno, nonché dal 2011 decano del dipartimento di architettura all'Universidad Finis Terrae di Santiago del Cile. Un'architettura in cemento armato a vista che fa battere il cuore di ogni amante del brutalismo e dello stile modernista. 
La scelta progettuale di sviluppare la casa partendo da una successione di travi longitudinali e trasversali crea un unico pezzo strutturale. Infatti sono le due travi principali, in direzione nord-sud lunghe 41 metri e alte 1,40, insieme alle sole 4 mura di sostegno laterali con uno sbalzo di 7 metri che regalano la forma decisamente singolare a Casa H. Ma proprio con questa composizione dalla geometria decisa e dalla matericità esplicita, insieme allo sfruttamento intelligente del naturale pendio del sito, che l'architetto mitiga l'impatto visivo e reale della casa nel contesto, come si evince dalle fotografie di Fernando Alda.
Il progetto di Felipe Assadi consiste in un livello di accesso in cui si trovano le aree comuni: soggiorno, sala da pranzo e cucina in un unico spazio, senza pareti divisorie o colonne, oltre alla camera da letto principale e al suo bagno. Il livello inferiore, con accesso dall'esterno, ospita una serie di camere. Mentre la grande trave che incornicia la facciata principale del progetto diventa all'interno un mobile in legno, il quale corre lungo tutta la casa, servendo le varie funzioni abitative. 
La circolazione verticale è costituita da una scala e da una rampa, ovviamente in calcestruzzo, che collegano i due livelli e si incontrano all'altezza della piscina, un cuneo a sezione variabile con uno sbalzo di 7 metri verso il mare. 
La scala e la rampa arrivano a un cortile che attraversa il piano terreno e la struttura da est a ovest, rafforzando così l'idea insita nel progetto che pare levitare sul sito tutto aperto e proteso verso l'Oceano Pacifico, protagonista indiscusso dell'intervento di Felipe Assadi.

Christiane Bürklein

Progetto: Felipe Assadi Arquitectos - http://www.felipeassadi.com/
Luogo: Zapallar, Cile
Anno: 2018
Immagini: Fernando Alda - www.fernandoalda.com

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×