29-01-2018

Asilo premiato, progetto di Buromoscow

Buromoscow,

Mosca, Russia,

Scuole & Università, Asilo,

Cemento,

Lo studio di architettura Buromoscow di Olga Aleksakova e Julia Burdova ha realizzato un asilo a Mosca.



  1. Blog
  2. News
  3. Asilo premiato, progetto di Buromoscow

Asilo premiato, progetto di Buromoscow Lo studio di architettura Buromoscow di Olga Aleksakova e Julia Burdova ha realizzato un asilo a Mosca. La nuova architettura situata alla periferia di Mosca è tra i vincitori della V edizione del premio all'architettura e urbanistica nell'ambito del Moscow Urban Forum.


Alla periferia sud di Mosca, una trentina di chilometri dal centro città, a completamento di una grande opera di nuova urbanizzazione in elementi prefabbricati,realizzata dallo studio Buromoscow, fondato nel 2004 da Olga Aleksakova e Julia Burdova, è sorta una a scuola d'infanzia per 220 bambini, sempre a opera delle progettiste russe, già protagoniste della capitale russa quali curatrici di SuperSurfaceSpace oggi SpazioIris Moscow, showroom e gallery di IrisCeramica Group.
L'architettura stupisce per la sua forma circolare in un contesto molto squadrato, infatti si trova su di un sito dalla forma irregolare, quale risultato delle norme urbanistiche locali. La scelta della rotondità del nuovo volume crea un piacevole contrappunto nel paesaggio urbano, di cui riprende comunque la paletta dei colori nelle facciate attraverso uno sfondo candido ed elementi colorati. La circolarità dell'asilo non compromette però la funzionalità degli interni, dove tutti gli spazi sono organizzati attorno a un cortile centrale quadrato, su cui si affacciano i corridoi della struttura attraverso finestre squadrate, alcune delle quali dai vetri colorati, al fine di vivacizzare gli interni con sorprendenti sfumature cromatiche.
Il piano terra, dedicato ai bambini più piccoli, è completamente vetrato, mentre le aperture al primo e secondo piano riprendono le sagome di creature marine, come pesci, gamberetti e meduse, comunicando quindi la propria anima ludica anche al contesto. Ogni piano dell'asilo ha un suo colore, giallo, arancione o blu, per facilitare l'orientamento dei bambini. A parte questi accenti colorati, gli interni si presentano con un'atmosfera molto minimal e bianca, in quanto sono i bambini a colorare gli ambienti con la loro presenza e  i loro giocattoli.
Trattandosi di un asilo comunale si doveva offrire una bellezza massima con un budget piuttosto limitato. Una missione alla quale Buromoscow ha risposto con grande garbo progettuale e lontano dalla retorica stilistica e pseudo o iperinfantile, spesso utilizzata nei progetti per l'infanzia.
Il Kindergarten Varshavskoe shosse 141 è stato nominato dalla giuria del Moscow Urban Forum, sotto la presidenza dell'architetto capo di Mosca Sergey Kuznetsov: "The best architectural and town-planning solution for education and medicine" 2017. Un'importante traguardo se si pensa alle oltre 1100 candidature e la grande attenzione nella scelta dei vincitori.
Inoltre la prestigiosa rivista di architettura russa, Tatlin, ha dedicato un numero monografico a Buromoscow, considerato uno delle più importanti nella realtà creativa, non solo russa, per i progetti a scala urbana. Di cui appunto la scuola d'infanzia appena realizzata ne è un esempio virtuoso.

Christiane Bürklein

Kindergarten Varshavskoe shosse 141
Architect: Buromoscow
Engineers: NPC Monolit
Client: GK PIK
Year: 2018
Area: 3400m2
Number of children: 220
Images: Courtesy of Buromoscow

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×