26-10-2016

Architects Building Peace: il libro

Forensic Architecture,

Unire contingenze e buona architettura: Architects Building Peace di Luca Sampó, editore del magazine Boundaries, è una raccolta di 70 progetti umanitari in giro per il globo.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Architects Building Peace: il libro

Architects Building Peace: il libro Unire contingenze e buona architettura: Architects Building Peace di Luca Sampó, editore del magazine Boundaries, è una raccolta di 70 progetti umanitari in giro per il globo. Architetture come mezzo per creare habitat e pace.



In un momento storico segnato da conflitti armati, migrazioni e catastrofi umanitarie il ruolo dell'architettura come disciplina diventa sempre più cruciale, sia come strumento forense alla stregua delle ricerche di Eyal Weizman con l'iniziativa “Forensic Architecture”, sia quale creazione di nuovi habitat dove accogliere chi si rifugia e garantire una permanenza sicura.


Indalo & Collectif Saga, Silindokulhe Pre-School, South_Africa, photographer Joubert Loots


Il progetto editoriale “Architects Building Peace” nasce dalla volontà di Luca Sampò editore della rivista Boundaries, dedicata da sempre all'architettura umanitaria e sociale. In un momento dove il web fa da padrone secondo Sampò “un'opera a stampa, con tutto quello che comporta in termini di ricerca, studio e impegno metodologico ha ancora oggi molta più attendibilità, e durevolezza, delle news che compaiono nel web, spesso molto volatili”.


LEVS Architecten, Tanouan Ibi Primary School, Mali, Photographer LEVS


Così il nuovo volume, per il quale è stata lanciata una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter, racconta le storie di progetti architettonici umanitari, sociali e sostenibili realizzati nel mondo negli ultimi dieci anni. Tra le oltre 70 opere presentate in “Architects Building Peace” troviamo scuole, ospedali, edifici culturali, costruzioni con materiali locali e naturali, dalla terra cruda al bambù, realizzazioni partecipate, progetti di co-housing. Un vero almanacco della buona architettura che può fare la differenza, sia per chi poi usa le strutture costruite, sia per chi prende il libro in mano per trarne ispirazione, in quanto ogni progetto presentato viene accompagnato da saggi critici, ricerche, note, bibliografia, un indice analitico e ovviamente da una vasta scelta di disegni, piante e fotografie.



Perché la costruzione della pace spesso inizia con un gesto concreto quale appunto creare una scuola, una casa, un luogo di ritrovo.
Ulteriori informazioni sul progetto e la campagna crowdfunding sul sito dedicato.

Christiane Bürklein

Progetto: Architects Building Peace, di Luca Sampò
Anno: 2016
Immagini: courtesy of Boundaries – diritti degli autori
Campaign Page: Architects Building Peace 
Website: www.architectsbuildingpeace.org 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature