01-12-2015

57STUDIO, un'intervento agricolo

STUDIO, 57STUDIO,

contemporaneo,

Lo studio di architettura cileno 57STUDIO ha realizzato un'edificio agricolo che unisce la velocità della realizzazione dalla struttura leggera in acciaio con un'impatto ambientale e visivo minimo.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. 57STUDIO, un'intervento agricolo

57STUDIO, un'intervento agricolo Lo studio di architettura cileno 57STUDIO ha realizzato un'edificio agricolo che unisce la velocità della realizzazione dalla struttura leggera in acciaio con un'impatto ambientale e visivo minimo. Perché l'architettura non si limita alla costruzione di case unifamiliari.



Quando parliamo di architettura siamo portati a limitarci o ad edifici spettacolari quali musei che fungono da contenitori iconici di contenuti che spesso ignoriamo (link Guggenheim Bilbao) o a residenze unifamiliari da sogno e molto particolari. 
Ma l'architettura di qualità non dovrebbe essere una prerogativa dei centri urbani e di pochi eletti, se ne sente un grande bisogno anche nelle aree rurali dove corriamo il rischio di trovare veri ecomostri in paesaggi di grande bellezza. 





In questo contesto si inserisce l'opera dello studio cileno 57STUDIO che ha realizzato l'ampliamento di una stalla con mangiatoia nella regione di Bío Bío in Cile. Un'architettura prettamente agricola che però non rinuncia al linguaggio stilistico contemporaneo, coniugando moduli prefabbricati con elementi modulari in legno e il riuso delle tegole della preesistenza. Una soluzione progettuale che abbatte i costi e tempi di costruzione e al contempo minimizza l'impatto ambientale e visivo della stessa, grazie al riciclo e uso di materiali naturali.





Nasce così su una base di 6 x 18 metri in cemento una struttura in travi di acciaio prefabbricati che ospita 4 moduli di 3 x 3 metri con pareti in legno quale stalle per i cavalli ed una lunga mangiatoia. Il grande tetto a falda aperto copre tutta la superficie dell'intervento e offre riparo al bestiame.





Con il progetto “Establo” 57STUDIO ha realizzato un'architettura agricola pregevole che cerca il dialogo con il contesto per non prevaricare il paesaggio ma senza rinunciare alle esigenze dell'allevatore. Un'esempio virtuoso che speriamo faccia scuola anche altrove, perché la buona architettura non deve essere appannaggio di pochi.

Christiane Bürklein 

Architects: Maurizio Angelini / Benjamín Oportot – www.57studio.com
Collaborators: Marcelo Lepín / Josefina Mendoza
Location: Coelemu, Bío Bío, Chile
Construction: 2015
Area: 140 sqm
Photography: Maurizio Angelini

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature