23-04-2019

BIG e Goody Clancy Ampliamento Isenberg School of Management UMass Amherst

BIG – Bjarke Ingels Group, Architect of Record Goody Clancy,

Laurian Ghinitoiu, Max Touhey,

Università,

Metallo,

SpazioFMGperl'Architettura,

Business Innovation Hub così è stato ribattezzato l'ampliamento della Isenberg School of Management - UMass Amherst, una delle più importanti scuole economiche degli Stati Uniti. Il progetto è degli studi d'architettura BIG-Bjarke Ingels Group e Goody Clancy. Dal 2 maggio riprende nella galleria showroom milanese di Iris Ceramica Group, SpazioFMGperl'Architettura, la proiezione dell'ottavo appuntamento di The Architects Series – A documentary on: BIG – Bjarke Ingels Group.



BIG e Goody Clancy Ampliamento Isenberg School of Management UMass Amherst

BIG – Bjarke Ingels Group è lo studio protagonista dell'ottavo appuntamento di The Architects Series, il format culturale che il magazine The Plan cura per SpazioFMGperl'Architettura, la galleria showroom milanese di Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti, top brand di Iris Ceramica Group.
In Italia, dopo una pausa di una settimana, dal 2 maggio riprende come di consueto in SpazioFMGperl'Architettura, via Bergognone 27 Milano, la proiezione del docu-film The Architects Series – A documentary on: BIG – Bjarke Ingels Group.

Nel 2015 gli studi d'architettura BIG-Bjarke Ingels Group e Goody Clancy sono stati incaricati del progetto dell'ampliamento della Isenberg School of Management della University of Massachusetts (UMass) Amherst, una delle trenta scuole economiche più importanti degli Stati Uniti. Alla posizione di prestigio e rilievo della scuola economica doveva corrispondere un progetto di alto livello. La committenza aveva infatti chiesto agli studi d'architettura BIG-Bjarke Ingels Group e Goody Clancy: “un'architettura che ispirasse creatività, comunicazione, innovazione e collaborazione per formare i professionisti dell'economia del XXI° secolo”.
Un concept perfettamente aderente al progetto realizzato dagli architetti di BIG-Bjarke Ingels Group e Goody Clancy, tanto che l'ampliamento della Isenberg School of Management è stato ribattezzato: Business Innovation Hub, riconoscendo quindi ai nuovi spazi una propria e ben distinta identità seppur collegata alla scuola economica preesistente.
Un'identità anche visiva, esaltata dall'ingresso vetrato di forma triangolare che determina un distacco visivo e materico dalla preesistenza per poi proseguire con la nuova costruzione. Gli architetti hanno ottenuto una superficie curvilinea ma costruita senza elementi curvi, ricorrendo a elementi rettilinei rivestiti di rame disposti con diverse gradi di inclinazione verticale e disposizione planimetrica. Come tessere di un domino, questi elementi nel loro apparente movimento creano uno spazio da usare sia internamente che esternamente come luogo di incontro e per eventi tra gli studenti, il corpo accademico e la società in generale.

Il progetto del Business Innovation Hub riguardava sia l'ampliamento che la parziale ristrutturazione della preesistenza e ha permesso di raddoppiare la superficie disponibile per tutti gli utenti della scuola economica. Gli architetti hanno progettato spazi flessibili dotati di strumenti e tecnologie all'avanguardia per soddisfare le esigenze in rapida di evoluzione di tutta la comunità studentesca.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy BIG Bjarke Ingels Group, photo by Laurian Ghinitoiu, Max Touhey.

Name: Isenberg School of Management Business Innovation Hub
Size: 70,000ft2/ 6,500m2
Location: Amherst, Massachusetts, USA
Client: University of Massachusetts Building Authority
Design Architect: BIG-Bjarke Ingels Group big.dk
Architect of Record: Goody Clancy
Collaborators: Richmond So Engineers, Arup, BIG IDEAS, Nitsch, VAV, Towers Golde, Haley & Aldrich, Acentech, HLB, SGH, PEER, WIL-SPEC, VGA, Lerch Bates, LN Consulting, Mohar Designs

BIG – BJARKE INGELS GROUP
Partners-In-Charge: Bjarke Ingels, Thomas Christoffersen, Beat Schenk, Daniel Sundlin
Project Leaders: Yu Inamoto, Pauline Lavie-Luong, Hung Kai Liao 
Team: Alice Cladet, Amina Blacksher, Barbara Stallone, Beat Schenk, Cheyenne Vandevoorde, Daniel Kidd, Davide Maggio, Deborah Campbell, Denys Kozak, Derek Wong, Domenic Schmid, Douglass Alligood, Elena Bresciani, Emily Mohr, Fabian Lorenz, Francesca Portesine, Ibrahim Salman, Jan Leenknegt, Justyna Mydlak, Kai-Uwe Bergmann, Kristoffer Negendahl, Ku Hun Chung, Linda Halim, Lucas Hong, Manon Otto, Maria Eugenia Dominguez, Mustafa Khan, Nicolas Gustin, Pei Pei Yang, Peter Lee, Seoyoung Shin, Simon Lee, Terrence Chew, Tianqi Zhang, Tore Banke, Yehezkiel Wiliardy, Yixin Li


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×