19-10-2018

Bernhard Lang. Aerial Views

Bernhard Lang,

Fotografia,

Il fotografo professionista Bernhard Lang dal 2010 combina la sua passione per il medio formato con la fotografia aerea praticata dall’elicottero.



Bernhard Lang. Aerial Views Il fotografo professionista Bernhard Lang dal 2010 combina la sua passione per il medio formato con la fotografia aerea praticata dall’elicottero. Qui condivide la serie dedicata ai litorali italiani, ovvero un bel ricordo dell’estate.


Bernhard Lang, classe 1970 con studio a Monaco di Baviera, lavora da oltre due decenni come fotografo professionista. Il tutto dopo una solida formazione triennale presso uno studio di fotografia. 
Il lavoro di fotografo gli offre sfide creative e tecniche stimolanti e negli anni ha affinato una personale ricerca stilistico-visiva allo scopo di creare immagini particolarmente accattivanti. 
Da sempre affascinato dalla vista del mondo dall’alto durante i lunghi voli effettuati per lavoro dichiara di aver “sempre scelto il posto al finestrino”. Due le esperienze in tal senso che hanno segnato la sua carriera: l’infinita distesa di neve della Siberia, osservata durante il volo verso il Giappone e volare sopra i deserti e le coste dell’Africa, mentre andava in Sudafrica. Impressioni visive che hanno fatto maturare in lui nel 2010 l’idea di catturare queste viste mozzafiato.
Da tutto ciò parte il suo vasto e articolato progetto Aerial Views, volutamente declinato in diverse aree geografiche. 
In questo caso ha scelto di condividere i ricordi dell’estate appena trascorsa attraverso le fotografie dei litorali italiani, dall’Adriatico alla Versilia
Per la realizzazione di queste fotografie, a bordo di un elicottero,  ha usato la macchina fotografica di medio formato, una scelta che richiede molto al fotografo, ma al tempo stesso premia lo spettatore con una qualità incomparabile.
Sappiamo tutti che in Internet, specialmente sulla piattaforma Instagram, esistono molte fotografie realizzate con i droni, tuttavia, e di solito, vengono ripresi sempre gli stessi temi e gli stessi luoghi. Con un tale atteggiamento visivo di massa assistiamo quindi a una proliferazione di copie e remake ispirati ai fotografi aerei classici, senza che vi sia però qualcosa di effettivamente innovativo. Così alla nostra domanda in merito alla sua scelta di lavorare dall’elicottero Bernhard Lang spiega che a ora, specialmente i droni di uso comune, hanno risoluzioni troppo basse, in quanto gli obiettivi piccoli non possono reggere il confronto con gli obiettivi di medio formato. Ma la questione non è tanto in termini di risoluzione, poiché per Lang vi è un altro motivo per desistere dall'utilizzo i droni ed è l’invasività in presenza delle persone. Chi non ha già avuto l’esperienza del fastidioso rumore quando qualcuno, sia nel vicinato che in spiaggia, fa alzare un drone, avendo quindi la spiacevole sensazione di essere spiati, proprio perché non si vede chi manovra il dispositivo? Invece, come racconta il fotografo tedesco, da un elicottero si ha chiaramente più distanza, rispetto al soggetto, aiutando il fotografo ad avere una visione complessiva. Soprattutto non facendolo percepire come una minaccia alla privacy.
Con la serie Aerial Views Bernhard Lang esplora però non solo luoghi diversi, ma anche temi differenti che spaziano dal turismo all'industria, fino ai trasporti. Immagini che attirano lo sguardo per la loro estetica strutturale, poiché mostrano dei pattern, ma al tempo stesso parlano anche del rapporto tra uomo e ambiente, rivelando in questo modo quanto questi si sia appropriato della natura. Un fil rouge che pervade il suo lavoro, dove reportage e bellezza si fondono in un racconto visivo dall’impatto unico.
Il progetto Aerial Views ha ricevuto numerosi premi, come il primo posto ai Sony World Photography 2015, il primo posto all'International Photography Awards (ipa) 2015 ed è stato nominato per il Prix Pictet 2016. 

@chrisbuerklein

Bernhard Lang
su Behance
http://www.bernhardlang.de/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×