11-02-2014

Architetture per un libro

Parigi, Lisbona, Bruxelles, Belgio,

Bar, metropolitana,

Un vero e proprio viaggio tra le librerie europee in cui architetture contemporanee e moderniste  rivisitano spazi di antiche chiese, teatri, stazioni ferroviarie dando vita a luoghi che meritano una visita non solo per coloro che amano i libri. Il topo Firmino, protagonista del romanzo di Sam Savage, è l’icona di questo magico processo di nutrimento culturale alimentato  proprio dalle parole e dalle immagini contenute nei libri a loro volta pensati in luoghi in cui l’architettura gioca un ruolo primario.



Architetture per un libro

Alnwick: Barter Books – Alnwick Station - Inghilterra
Barter Books, ad Alnwick, nel Regno Unito: punto forte di questa libreria sono i comodi divanetti da lettura, sempre indispensabili in una location del genere e le luci, che formano dei veri e propri motivi decorativi su soffitti e pareti. La libreria è stata ricavata da quella che era una vecchia stazione ferroviaria, unica nel suo genere.  Migliaia i libri su ogni argomento e di ogni autore.  E’ uno spazio  ripensato dove si può trascorrere tranquillamente tutto il giorno.

Parigi: Shakespeare and Company –  37 Rue de la Boucherie - Francia
«Shakespeare and Company» ha ospitato nei decenni Lawrence Ferlinghetti e gli altri protagonisti della Beat Generation, ma soprattutto decine di ragazzi e di ragazze disposti a dare una mano in negozio e a leggere un libro al giorno in cambio di un  materasso , al terzo piano. Questa storica libreria è assolutamente da non perdere. Situata nel cuore del quartiere Latino, proprio di fronte a Notre Dame, è in pratica un pezzo di passato che sopravvive al presente di Parigi. Libri accatastati e stipati letteralmente in ogni angolo, in ogni interstizio, libri ovunque.


Bratislava:  Plural Bookshop – Panckova  18 - Slovacchia.
Particolarità di questa grande libreria è la presenza di gradoni sui quali potersi  sedere per sfogliare qualsiasi volume, illuminati dalla vetrata del soffitto. La libreria P-L-U-R-A-L è uno spazio flessibile nel quale non solo si vendono libri, ma vengono offerti tanti eventi collaterali, come proiezioni, reading, concerti e workshop. Il negozio è ospitato nel particolare scenario di un ex maglificio.

Maastricht:  Selexyz Dominicanen Bookstore – Dominicanenrkestraat 1 - Paesi  Bassi
Ex luogo di culto trasformato in un bookstore.  La nuova libreria che lo studio Merkx+Girod ha progettato per il colosso olandese Boekhandels Groep Nederland (BGN)  ha scelto come location una ex chiesa domenicana. Ultimato nel 2007, il progetto si è aggiudicato il “Lensvelt de Architect 2007”- importante riconoscimento olandese per il design di interni. Il progetto  è stato premiato per il bel risultato tra gli arredi della libreria - linee geometriche ed essenziali - e la maestosità della chiesa: tra le colonne  e sullo sfondo delle bifore, le scaffalature high-tech creano una dialogo fascinoso.?

Bruxelles: Cook & Book – Place du Temps Libre 1 – Woluwe – Saint Lambert - Belgio
?La libreria Cook & Book a Bruxelles sorprende persino nella distribuzione dei libri che  si trovano non solo su tavoli e scaffali, come ci si  aspetta, ma anche sul soffitto. E’ molto ben fornita per quanto riguarda il settore dei fumetti  Ma non è tutto: Cook & Book è un vero spazio polifunzionale, ricco di oggetti di design, poltrone, tavoli, e persino automobili.
I locali sono spaziosi e arredati con gusto e fantasia.  All’interno si  può fare un pasto completo o anche bere  solo un bicchiere di  birra o di vino. Il locale è comodissimo da raggiungere in metropolitana (fermata Roodebeek) ed è accanto al Wolubilis, struttura dedicata a concerti e manifestazioni.


Porto:  Lello e Irmao –  Rua das Carmelitas  144 - Portogallo
La libreria Lello e Irmão, costruita in stile modernista e neogotico dall’ingegnere portoghese Xavier Esteves è stata inaugurata nel 1906. Si sviluppa su vari livelli dedicati ai tomi ed alla musica e al suo interno si possono notare centinaia di piccoli dettagli antichi. La libreria è uno scenario perfetto per ogni racconto con le sue  enormi scaffalature in legno scuro e lavorato piene di libri che arrivano fino al tetto e la preziosa scala, nello stesso materiale, che occupa tutta la parte centrale, illuminata dalla luce naturale proiettata attraverso il tetto in vetro colorato. L’equipe dei film di Harry Potter  ha più volte approfittato del suo fascino indimenticabile per ambientare alcune scene cruciali

Lisbona: Ler Devagar – Rua Rodrigues Faria 103 - Portogallo
"Ler devagar", significa "Leggere lentamente".?Lo spazio di questa libreria è stato ricavato da un edificio costruito nel 1864 e adibito alla produzione di filo e tessuto.  I grandi spazi aperti all’interno della  fabbrica sono diventati  una mecca per i creativi di Lisbona.  Agenzie pubblicitarie, laboratori di design e gallerie d'arte ormai riempiono questo spazio. E’ diventato  il luogo ideale di aggregazione della città in cui i clienti sfogliano libri e riviste, bevono qualcosa al bar, chiacchierano e  mangiano in compagnia.

Cintya Concari


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×