08-02-2006

Ampliamento del Ordrupgaard Museum. Zaha Hadid. Ordrup, 2005

Zaha Hadid Architects,

Copenaghen, Danimarca,

Musei,

Cemento, Vetro,

Dalla fine dell'estate 2005, anche la Danimarca vanta un'opera di Zaha Hadid: l'estensione dell'Ordrupgaard Museum di Ordrup, nei pressi di Copenhagen.



Ampliamento del Ordrupgaard Museum. Zaha Hadid. Ordrup, 2005 L'edificio preesistente risale al 1918 ed è opera di Wilhelm Hansen.
L'ampliamento non intende ricalcare il linguaggio del corpo principale, né adottare un atteggiamento passivo o di riverenza. Piuttosto ricorre ad una forma zoomorfa, quasi mimetizzata fra la vegetazione del parco, che osserva l'intorno da una posizione simile a quella di un animale accovacciato sull'erba, rannicchiato.
Plasticità dei volumi e danza delle linee definiscono l'architettura della Hadid. Le nuove gallerie prendono forma da un uso manifesto del cemento armato, dichiarando in tal modo la loro presenza attraverso un linguaggio fisico, materico, scultoreo. Allo stesso tempo, le pareti vetrate incorniciate dalle "fasce" di cemento alleggeriscono il volume e aprono la visuale sull'esterno. Non solo, si prestano ad un gioco compositivo quasi metaforico: il vetro "taglia" il cemento in diagonale.

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature