01-07-2003

Aeroporto Internazionale di Kuala Lumpur, Malesia

Sport & Wellness, Aereoporti,

A sessanta chilometri da Kuala Lumpur, capitale della Malesia, si estende l'aeroporto internazionale progettato dall'architetto giapponese Kisho Kurokawa, vincitore di un concorso bandito nel 1992.



Aeroporto Internazionale di Kuala Lumpur, Malesia Si tratta di un'opera di grande prestigio, che ha consentito di recuperare l'identità nazionale andata perduta durante la corsa alla modernizzazione: quest'aeroporto, infatti, verrà ampliato notevolmente nei prossimi cinquant'anni, fino a raggiungere dimensioni quadruple rispetto a quelle attuali.
Con tale progetto Kurokawa ha espresso pienamente le sue teorie architettoniche, dando vita ad una sequenza di spazi formalmente caratterizzati da proprie strutture, decorazioni e coperture.
Sono tre gli edifici che compongono l'aeroporto nella sua attuale configurazione: al pianterreno c'è il Main Terminal Building (MTB), che si nasconde a ridosso di uno schermo formato da volumi di supporto in parte già realizzati su progetti altrui.
Al piano inferiore si trova la hall degli arrivi ed al di là del Main Terminal Building è ubicato il Contact Pier (CP), riservato ai voli di breve percorrenza ed al traffico locale.

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature