13-10-2015

8th Ave di Naturehumaine, Montréal, Canada

Stéphane Rasselet, Naturehumaine,

Adrien Williams,

Montréal, Canada,

Sport & Wellness,

Legno,

L'architetto canadaese Stéphane Rasselet, a capo dello studio Naturehumaine, ha ripensato gli spazi di un tipico duplex su due piani per farlo diventare un'abitazione unica, senza risparmiare la ricchezza dei cromatica tipica dei suoi progetti.



8th Ave di Naturehumaine, Montréal, Canada

A Rosemont, nel centro di Montréal, Canada, si affacciano sui vicoli stretti edifici di due piani che, generalmente, ospitano due abitazioni. L'architetto Stéphane Rasselet a capo dello studio Naturehumaine è stato incaricato di rendere le due unità di una di queste strutture in un'unica abitazione, oltre ad estendere la pianta di 40 mq sui due piani.

Mentre la facciata anteriore è rimasta pressoché uguale, quella posteriore è stata vivacemente sconvolta grazie a uno dei segni distintivi di Naturehumaine: il colore. Giallo, verde e nero seguono il profilo della casa e dipingono poligoni l'intera superficie, rendendola portatrice di grande dinamismo e novità.

L'interno, al contrario, è stato ripensato nel segno del bianco, contrastato unicamente da elementi d'arredo o a muro in scuro legno grezzo, già presenti nell'abititazione. La luce naturale bagna gli ambienti passando attraverso le grandi vetrate che si affacciano sull'intimo cortile, posizionato nella parte posteriore della casa.

Francesco Cibati

Luogo: Montréal, Canada
Anno: 2013
Architetto: Stéphane Rasselet
Foto: Adrien Williams
www.naturehumaine.com


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature