12-09-2018

Shahriar Alam Flavour’s café Rajshahi Bangladesh

Shahriar Alam,

Ahmed Mohammad Rayhan Biswas,

Rajshahi, Bangladesh,

Bar,

Mattoni,

Al Saheb Bazar, cuore della città di Rajshshi, l'architetto Shahriar Alam e il suo studio hanno progettato un caffé che rende omaggio al patrimonio culturale della città, una delle più antiche e storiche del Bangladesh.



Shahriar Alam Flavour’s café Rajshahi Bangladesh

Flavour’s è il nome della caffetteria recentemente progettata dall'architetto Md. Shahriar Alam e dal suo studio a Rajshahi, importante e antica città del Bangladesh.
La città si sviluppa sulla riva nord del fiume Padma, in prossimità del confine tra Bangladesh e India, con il suo hinterland costituisce un agglomerato urbano molto popoloso di circa 1 milione di abitanti. Rajshahi era storicamente un importante centro di produzione e commercializzazione della seta. Un primato conservato tutt'oggi, nella città sono infatti presenti numerose industrie della seta unitamente a industrie alimentari e del legno. Nel Bangladesh contemporaneo Rajshahi è un importante centro amministrativo, commerciale, culturale ed educativo. È infatti sede delle più importanti istituzioni per l'educazione e la formazione presenti nel paese, tra cui il Varendra Research Museum, il museo più antico del Bangladesh fondato nel 1910 e dedicato alla storia e alla cultura antica.

Ispirati dal patrimonio culturale della città, l'architetto Md. Shahriar Alam e il suo team composto dagli architetti Md. Shahrier Hasan, Md. Ariful Islam e Mohammad Alamgir Kabir hanno progettato il nuovo Flavour’s café nello Shabeb Bazar.
Lo Shaheb Bazar è il centro della vita commerciale e culturale della città, è qui che hanno sede i più importanti centri ed edifici commerciali, così come le istituzioni culturali tra cui il già citato Varendra Research Museum. Proprio la presenza di edifici storici costruiti in mattoni e terracotta, vera essenza e identità della città, ha ispirato gli architetti per il progetto della caffetteria che doveva mediare tra il valore storico della città e il suo nuovo sviluppo urbano.
Il mattone materiale molto usato nel paese e presente negli edifici storici vicini è diventato il materiale d'elezione del progetto, usato con diverse texture sia per il rivestimento delle pareti perimetrali sia per creare pareti divisorie. Le pareti creano filtri visivi e suddividono lo spazio a disposizione in ambienti con diversi gradi di intimità. Una suddivisione a cui contribuiscono anche le diverse soluzioni adottate per il soffitto, che alterna aree piane di colore scuro a controsoffitti composti da elementi bianchi diagonali e in rilievo, o ancora da grosse corde pendenti e mobili che simboleggiano un cielo astratto come nella family lounge. Soluzioni diverse sono adottate anche per la tessitura muraria delle pareti perimetrali, le pareti sono interrotte da strisce verticali decorative in legno e da fasce più ampie che come quadri astratti in terracotta si inseriscono tra i mattoni. Questi elementi dai colori forti conferiscono dinamismo e vivacità all'ambiente.

Le diverse soluzioni adottate dal team guidato dall'architetto Md. Shahriar Alam sono tese a sviluppare un dialogo tra la storia dei luoghi e le nuove aspirazioni della città. Un dialogo che ovviamente si serve delle parole principali dell'architettura: i materiali e le forme. Gli architetti hanno infatti scelto un materiale antico e simbolico come il mattone, che richiama alla memoria gli edifici storici e vicini della città, per creare forme contemporanee. Allo stesso tempo hanno inserito nell'interior design della caffetteria elementi realizzati con materiali e tecnologie moderne. Un passaggio importante per sottolineare come il rispetto dell'antico non è un esercizio di stile o una rievocazione nostalgica di un passato perduto quanto piuttosto l'affermazione della propria identità storica in un contesto attuale e moderno.

(Agnese Bifulco)

Project: Flavour’s café
Location: Saheb Bazar, Rajshahi, Bangladesh
Client: Rezaul Hasan Ahmed Rubel
Area: 300sqm
Project Team:
Architects: Md. Shahriar Alam, Md. Shahrier Hasan, Md. Ariful Islam, Mohammad Alamgir Kabir
Electrical Engineer: Md. Sumon Chowdhury
Abstract Artist: Tanzina Islam
Photo credit: Ahmed Mohammad Rayhan Biswas


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×