09-06-2016

Padiglione Giappone Biennale di Architettura Venezia

Alejandro Aravena,

Biennale di Venezia,

Moderno,

Mostra, Biennale di Venezia,

Alla 15. Mostra Internazionale di Architettura diretta da Alejandro Aravena, la partecipazione nazionale del Giappone è stata premiata con una menzione speciale. Il padiglione nipponico ospita la mostra "en:art of nexus" curata da Yoshiyuki Yamana.



Padiglione Giappone Biennale di Architettura Venezia

"Per aver trasformato la densità in un’occasione poetica per produrre coesione sociale e modelli alternativi di vita collettiva" con questa motivazione il Padiglione del Giappone ha ricevuto la menzione speciale dalla Giuria internazionale della 15. Mostra Internazionale di Architettura diretta da Alejandro Aravena per la Biennale di Venezia.
Il padiglione nipponico (Commissario: The Japan Foundation) ospita la mostra "en:art of nexus" curata da Yoshiyuki Yamana. Punto di partenza è la riflessione che dopo lo sviluppo economico del dopoguerra, il Giappone si trova ad affrontare un periodo di profonda crisi economica, con disuguaglianza sociale e povertà crescente.
Una situazione socio-economica che all'indomani di eventi catastrofici come il grande terremoto del marzo 2011 ha determinato una serie di domande anche sui cambiamenti dell'architettura in questi nuovi contesti. La mostra, come dichiarato dallo stesso curatore, non vuole trasmettere uno slogan onnicomprensivo come era stato in passato per il Movimento Moderno ma piuttosto prende in esame una serie di progetti che rappresentano singole risposte alle difficili condizioni contemporanee. In particolare quelle esposte sono architetture capaci di creare o cambiare connessioni, “en”, e che possono quindi diventare una base per il cambiamento sociale.

(Agnese Bifulco)

Commissario: The Japan Foundation
Curatore: Yoshiyuki Yamana
Espositori: Seiichi Hishikawa, mnm (Mio Tsuneyama), Osamu Nishida+Erika Nakagawa(Osamu Nishida, Erika Nakagawa, Naruse Inokuma Architects (Jun Inokuma, Yuri Naruse), Naka Architects’ Studio (Toshiharu Naka, Yuri Uno), Nousaku Architects (Fuminori Nousaku, Junpei Nousaku), miCo. (Mizuki Imamura, Isao Shinohara), Levi Architecture (Jun Nakagawa), Shingo Masuda+Katsuhisa Otsubo Architects (Shingo Masuda, Katsuhisa Otsubo), Koji Aoki Architects (Koji Aoki), 403architecture [dajiba] (Takuma Tsuji, Takeshi Hashimoto, Toru Yada), BUS (Satoru Ito, Kosuke Bando, Issei Suma), dot architects (Toshikatsu Ienari, Takeshi Shakushiro, Wataru Doi).
Sede: Giardini, La Biennale Venezia - Italia

Images courtesy of La Biennale di Venezia, photo by Andrea Avezzù, Francesco Galli


http://www.labiennale.org/it/architettura/index.html
http://www.jfroma.it/
http://www.jpf.go.jp/
http://2016.veneziabiennale-japanpavilion.jp/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×