18-08-2016

Padiglione della Repubblica Ceca e Slovacca Biennale Venezia

Gianluca Giordano,

Biennale di Venezia, Gallery, Academy,

Design,

Biennale di Venezia, Mostra, riqualificazione,

“Care for Architecture:the Asking Arché of Architecture to Dance” il contributo della Repubblica Ceca e Slovacca alla Biennale di Venezia, porta sulla scena internazionale il dibattito sulla conservazione del patrimonio architettonico del periodo comunista presente in entrambi i paesi.



Padiglione della Repubblica Ceca e Slovacca Biennale Venezia

La partecipazione della Repubblica Ceca e Slovacca alla Mostra Internazionale di Architettura - la Biennale di Venezia, REPORTING FROM THE FRONT, è incentrata su una problematica attuale che da tempo anima dibattiti e discussioni nel paese e che vede spesso contrapposti gli architetti all'opinione pubblica. Il tema oggetto di "Care for Architecture: Asking the Arché of Architecture to Dance" è la conservazione o meno, del patrimonio architettonico sorto nel periodo comunista di entrambi i paesi.
Se infatti parte dell'opinione pubblica vorrebbe cancellare quelle costruzioni, i professionisti sono più propensi, laddove esistono, a salvaguardare le qualità originarie di quelle architetture. Un problema interessante e che è certamente valido per tutti quei paesi che hanno necessità di fare i conti con il proprio passato riconoscendo ad alcune costruzioni il proprio valore architettonico al di là del regime di cui erano inconsapevoli espressioni.

La mostra del padiglione ceco-slovacco è incentrata sulla Slovak National Gallery, progettata e realizzata tra il 1963 e la fine degli anni settanta da Vladimir Dedeček, e additata da molti come simbolo del regime comunista. Al centro dello spazio campeggia un modello tridimensionale del museo posto su un sistema di pali per meglio osservarne l'organizzazione spaziale e il sistema di gallerie e cortili. Ai muri attraverso video messaggi è possibile ascoltare le opinioni di cittadini e di esponenti della cultura, vedere performance artistiche, conoscere il progetto originale e le proposte di riqualificazione pervenute con i concorsi di progettazione dei primi anni del 2000, tra cui il progetto vincitore di Architekti BKPS studio (architetti Martin Kusy e Pavol Paňák).

(Agnese Bifulco)

15. Mostra Internazionale di Architettura - la Biennale di Venezia, REPORTING FROM THE FRONT / 15th International Architecture Exhibition - la Biennale di Venezia, REPORTING FROM THE FRONT
Date: 28 maggio - 27 novembre 2016

Partecipazione nazionale della Repubblica Ceca e Slovacca
Titolo: Care for Architecture: Asking the Arché of Architecture to Dance
Commissario: Monika Mitášová, Monika Palcová. Curatori/Espositori: Benjamín Brádnanský, Petr Hájek, Vít Halada, Ján Studený, Marián Zervan (Academy of Fine Arts and Design in Bratislava and University in Trnava).
Sede: Giardini - Venezia - Italia

Photo by Gianluca Giordano
Photo by Francesco Galli courtesy of La Biennale di Venezia

www.labiennale.org


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×