20-08-2018

Dominique Perrault Architecture e MAD alla Echigo-Tsumari Triennale

MAD Architects Ma Yansong, Dominique Perrault,

Yoshifumi Moriya, Osamu Nakamura,

Installazione, Art Center, Land Art,

Paesaggio, Recupero,

In occasione della Triennale Internazionale di arte Echigo-Tsumari 2018 che si concluderà il 17 settembre, lo studio d'architettura MAD ha ripristinato con spazi artistici il tunnel della Kiyotsu Gorge di Tokamachi una delle più importanti mete naturalistiche del Giappone e lo studio Dominique Perrault Architecture ha progettato il padiglione Drape House.



Dominique Perrault Architecture e MAD alla Echigo-Tsumari Triennale

Dal 29 luglio e fino al 17 settembre è in corso in Giappone la triennale d'arte di Echigo-Tsumari, uno degli eventi dedicati all'arte contemporanea tra i più importanti al mondo. La triennale è stata fondata nel 2000 da Fram Kitagawa e si svolge nella regione di Echigo-Tsumari nell'Art Field, il campo delle arti, un'area di 760 km2 che comprende circa 200 villaggi in cui sono distribuite le opere di circa 160 artisti. Le opere d'arte sono realizzate con la collaborazione della popolazione locale nei campi della zona, nelle foreste, ma anche recuperando spazi abbandonati come case e scuole vuote o tunnel come nel progetto dello studio MAD. Tutte le opere affrontano un tema comune "gli esseri umani sono parte della natura" e l'arte diventa il mezzo che permette alle persone di relazionarsi con essa.
La regione è infatti molto importante dal punto di vista naturalistico, l'agricoltura è praticata con modi tradizionali, il territorio è prevalentemente montuoso e in inverno si registrano importanti precipitazioni nevose tra le più abbondanti del Giappone.
Alla triennale 2018 hanno collaborato anche architetti di fama internazionale tra cui lo studio Dominique Perrault Architecture e lo studio MAD dell'architetto Ma Yansong con due interventi molto diversi.

L'architetto Dominique Perrault ha progettato il padiglione Drape House per l'esposizione collettiva "Hojoki Shiki". L'esposizione è composta da piccoli padiglioni cubici di 2,73 m per lato. I padiglioni formano un micro villaggio allestito nella galleria esterna del museo d'arte contemporanea di Tokamachi e accolgono al loro interno piccole installazioni o perfomance artistiche. Il padiglione è composto da un telaio metallico chiuso lateralmente e nella parte superiore da un tessuto color bronzo. La trama larga del tessuto filtra i raggi del sole creando giochi di luce-ombra ed evoca il lavoro artigianale che è alla base della tradizione architettonica giapponese.

Per l'edizione 2018 della Echigo-Tsumari lo studio d'architettura MAD, fondato dall'architetto Ma Yansong, ha ristrutturato il tunnel della Kiyotsu Gorge di Tokamachi, un passaggio lungo 750 m che taglia le formazioni rocciose di una delle più belle gole del Giappone e tra le principali mete naturalistiche del paese. Il progetto di ristrutturazione riguardava la realizzazione di alcuni spazi artistici permanenti all'interno dello storico tunnel, che è così diventato il "Tunnel della Luce". Gli architetti hanno selezionato alcuni punti lungo il tunnel per progettare spazi artistici ispirati ai cinque elementi della natura (legno, terra, metallo, fuoco e acqua), dove ripensare il rapporto tra uomo e natura e recuperare viste panoramiche sul contesto naturale.

Punto di partenza del percorso è “periscope” una piccola costruzione di legno che è anche caffetteria, negozio di souvenir al piano terra e al piano superiore centro benessere. Il nome è legato proprio al “periscopio”, un sistema di lenti a specchio che grazie all'apertura circolare del tetto riflette la natura circostante all'interno dello spazio. “Expression of Color” legato al tema della terra è l'ingresso alla galleria illuminato da luci di diversi colori combinate con musiche evocative. “Invisible Bubble” e “The Drop” sono rispettivamente dedicate a metallo e fuoco, “Light Cave” (la grotta della luce) è il culmine del percorso, un tunnel in acciaio inox semilucidato che riflette il contesto naturale nello spazio recintato, lo specchio d'acqua sul pavimento della grotta contribuisce a creare l'illusione di una natura infinita.

(Agnese Bifulco)

Drape House
Architects: Dominique Perrault Architecture
Images courtesy of Echigo-Tsumari Triennale

Tunnel of Light

Architects: MAD
Design Team: Ma Yansong, Yosuke Hayano, Dang Qun, Hiroki Fujino, Kazushi Miyamoto, Yuki Ishigami
Executive Architect: Green sigma Co., Ltd.
Images courtesy of MAD, photo by Yoshifumi Moriya, Osamu Nakamura

Location: Echigo-Tsumari, Japan
http://www.echigo-tsumari.jp


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×