07-10-2015

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

© Parham Taghioff,

Progetti

Vetro, Cemento,

La nuova Kouhsar Villa di Nextoffice a Kordan, nei pressi della catena montuosa di Alborz, è un’architettura al confine tra geometria e organicismo. L’ermetismo esteriore si apre al dialogo con il paesaggio grazie alla nuova facciata a tutta altezza in vetro e cemento. Il vuoto centrale, disegnato da Nextoffice, realizza un dialogo tra i due piani.



Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

I proprietari della Kouhsar Villa di Kordan, nei pressi di Teheran, desideravano un’abitazione in cui piano terra e piano superiore fossero connessi visivamente, cosicché con un solo colpo d’occhio chi avrebbe vissuto nella casa avrebbe potuto godere appieno della sua grandezza. Lo studio iraniano Nextoffice ha preso in mano il progetto della Kouhsar Villa quando era già in avanzata fase di cantiere, in cui l’architettura seguiva una pianta articolata, priva di attenzione alla simmetria generale e alla funzionalità. Secondo una struttura a pilastri e solette di cemento, era sviluppata su due livelli, più un terzo costituito da una copertura a terrazza, sormontata da una penthouse. La caratteristica, ma anche il vincolo, più evidente era data da uno spazio centrale ottagonale a doppia altezza con il quale il progetto precedente cercava di rispondere alle esigenze di dialogo tra i piani esposte dai clienti. Trattato come blocco a sé stante, privo di connessioni dirette e indirette con gli altri ambienti, tale volume non generava dialogo prospettico, ma piuttosto risultava un ingombro, un elemento di separazione, isolato in se stesso e poco sfruttato funzionalmente.

L’intuizione di Nextoffice è stata quella di tramutare questo vuoto in un ambiente significante, in grado di attrarre a sé le direttrici prospettiche dell’architettura. Allo scopo di ampliarne prima di tutto le dimensioni, portando lo spazio a doppia altezza verso il fronte sud, il principale, in cui è stato mantenuto l’ingresso, Nextoffice ha abbattuto l’area centrale della balconata, che si frapponeva tra l’elemento ottagonale e l’esterno. Una seconda decisione, fondamentale per l’equilibrio formale architettonico, è stata quella di semplificare la pianta generale, eliminandone le porzioni laterali, ampliandosi a nord e infine abbattendo la penthouse. Questo ha dato all’opera una forma cubica, che si poggia su un grande spiazzo pavimentato con piscina, una sorta di podio che valorizza e innalza l’edificio. 


I suoi muri privi di decorazioni e l’ermetismo apparente di Kouhsar Villa si aprono al dialogo con la catena montuosa di Alborz che si scorge all’orizzonte. Le pareti in cemento sono dipinte del colore della terra, mentre la faccia principale a sud è un concerto di contrasti, pieno e vuoto, vetro e cemento, organicismo e geometria. Quasi invitando a entrare, la superficie del fronte sud si ripiega più volte verso l’interno seguendo la disposizione di alcuni pilastri preesistenti e inglobandoli, disegnando così il nuovo vuoto centrale richiesto dalla committenza. Tuttavia non si tratta più di un vuoto isolato, ma di un grande doppio spazio, chiuso da una vetrata a tutta altezza, privo di confini percettivi e belvedere sull’esterno. L’acqua della vasca esterna sembra alludere alla fluidità degli spazi interni, che modellano al piano terra e al piano superiore ambienti comunicanti e privi di veri confini, poiché le preesistenti pareti divisorie sono state quasi tutte eliminate. L’ingresso principale viene spostato sul lato destro e ampliato, dando accesso a un percorso semicircolare tra gli spazi giorno. La scala nell’angolo nord-est porta al piano superiore riservato alle camere.

Mara Corradi

Architects: Nextoffice, Alireza Taghaboni
Clients: Fereshteh Karimian, Khosro Zomorodi
Date: 2010-2013
Location: Iran, Tehran, Kordan, Bagh-shahr Arian
Architect in Charge: Alireza Taghaboni
Design development: Roohollah Rasooli
Design associates: Masoud Saghi, Farideh Aghamohammadi
Structural strengthening consultant: Vahid Gharekhani nia
Mechanical consultant: Houfar Esmaeeli
Electrical consultant: Nina Amooshahi
Landscape consultant: Babak Mostofisadri
Supervision: Masoud Saghi, Roohollah Rasouli
Construction: Ejraye Khas Office
Graphic & Presentation: Hiva Farajpour Bakhtiari, Farzad Kafaee, Asal Karami, Sepideh Sarrafzadeh Zargar
Area: 5000 sqm
Total Built Area: 1118 sqm
Photographs: © Parham Taghioff
http://nextoffice.ir


GALLERY

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran

Kouhsar Villa di Nextoffice: recupero casa a Kordan Iran


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy