1. Home
  2. Architetti
  3. Biografie
  4. Diller, Scofidio + Renfro

Diller, Scofidio + Renfro

Diller, Scofidio + Renfro
Con uno staff di oltre 100 professionisti, lo studio Diller Scofidio + Renfro è tra le più note realtà progettuali newyorkesi.
La realizzazione della High Line, un parco urbano creato su una vecchia linea ferroviaria sopraelevata in disuso nella zona di Chelsea a New York, è stato un progetto così universalmente apprezzato da portare gli archiettti alla fama mondiale.
La loro attività si è estesa ai più diversi settori della progettazione, dall’installazione artistica, come “The Art of Scient 1889-2012” al Museum of Arts and Design di New York, e Light Sock per Swarovski, all’architettura pubblica in cui hanno probabilmente espresso al meglio la loro poetica alle opere commerciali e residenziali, dal landscape all’urbanistica. Il loro linguaggio coniuga strutture dal carattere spettacolare con layout di interni che sfruttano attentamente lo spazio in funzione della fruibilità e della comprensione dello stesso da parte del pubblico.
Tra le opere pubbliche più significative, i numerosi interventi nell’ambito della ristrutturazione del Lincoln Center for the Performing Arts di New York: la riprogettazione dell’Alice Tully Hall, il rinnovo e l’ampliamento della Juilliard School, l’ampliamento della Scuola dell’American Ballet, la ristrutturazione dell’atrio del New York State Theater, Il ponte pedonale e altri.
Di particolare effetto scenico il nuovo ristorante Hypar Pavilion, completato nel 2011, che ha portato un tetto verde fruibile da tutti al centro della piazza del Lincoln Center.
Nel 2009 Elizabeth Diller e Ricardo Scofidio sono state definite da Time Magazine’s tra le 100 personalità più influenti dell’anno per il loro contributo all’arte e al design, mentre nel 2003 lo studio era stato protagonista di una retrospettiva del Whitney Museum of American Art. Entrambi sono stati ammessi all’American Academy of Arts and Sciences nel 2008 e successivamente inclusi tra i membri del Royal Institute of British Architects.
 
OPERE SCELTE ARCHITETTI ELIZABETH DILLER E RICARDO SCOFIDIO, STUDIO DILLER, SCOFIDIO + RENFRO
 
Installazione “The Art of Scent: 1889-2012”, Museum of Arts and Design, New York (USA), 2012
Il ponte del Presidente, Lincoln Center, New York (USA), 2012
Hypar Pavilion, New York (USA), 2011
Ristrutturazione dell’atrio del New York State Theater, New York (USA), 2010
Spazi pubblici del Lincoln Center, New York (USA), 2010
High Line, New York (USA), dal 2009
Installazione “Exit”, Fondation Cartier, Parigi (Francia), 2009
Alice Tully Hall, Redesign, New York, NY (2009)
Riqualificazione e ampliamento della Juilliard School, New York (USA), 2009
Ampliamento della School of American Ballet, New York (USA), 2007
Institute of Contemporary Art, Boston (USA), 2006
Complesso residenziale Slither, Gifu (Giappone), 2003
Padiglione Blur, Swiss Expo, presso il lago di Neuchâtel (Svizzera), 2002
Ristorante Brasserie, Seagram Building, New York (USA), 2000
 
www.dsrny.com
Floornature intervista Elizabeth Diller, Diller, Scofidio + Renfro

Correlati: Diller, Scofidio + Renfro

Architetti più visti

Richard Meier

19-11-2013

Richard Meier

Zaha Hadid

10-08-2015

Zaha Hadid

Bjarke Ingels - BIG

15-04-2014

Bjarke Ingels - BIG

Herman Hertzberger

24-05-2004

Herman Hertzberger

Sou Fujimoto

27-11-2009

Sou Fujimoto


Correlati

15-12-2017

Centenario dell'indipendenza e Architetture in Finlandia

Il 6 dicembre la Finlandia ha festeggiato i suoi primi 100 anni di indipendenza, le rendiamo...

More...

15-12-2017

Labics Città del Sole rinnovamento urbano a Roma

Un'attenta conoscenza e lettura del contesto e delle sue geometrie, è alla base di...

More...

13-12-2017

Mostre Maxxi Il gioiello contemporaneo e Beirut

Il Maxxi di Roma ospita due interessanti mostre: la prima dedicata alla città di Beirut...

More...



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy