29-06-2018

Stazione in legno lamellare e vetro, per la stazione LORIENT-BRETAGNE SUD di AREP

Stazioni, metropolitana,

Vetro, Legno,

Facciate Ventilate,

Una stazione ferroviarie in legno lamellare e vetro, che dialoga con le industrie navali del luogo e ne fa nascere un singolare connubio, rinnovando queste tipologie strutturali



Stazione in legno lamellare e vetro, per la stazione LORIENT-BRETAGNE SUD di AREP La nuova stazione ferroviaria Lorient-Bretagne sud è stata realizzata dallo studio AREP con struttura mista di acciaio, cemento e legno lamellare, con prevalenza di quest’ultimo in modo da connotare il nuovo volto della classica tipologia edilizia delle stazioni.
La composizione architettonica è suddivisa in un edificio viaggiatori posto a sud, che raccoglie le tipiche funzioni amministrative della stazione e alcune funzioni commerciali che oramai sono presenti in ogni hub ferroviario, e un edificio a ponte che attraversa tutti i binari e approda all’altro capo delle banchine, terminando con una pensilina che consente di collegare i due lati della città divisi dalla linea dei treni. Per quest’ultimo corpo i progettisti hanno scelto di realizzare delle strutture in legno lamellare Duglas-fir alte 12mt sui quali pilastri sono stati appesi i solai dei due piani richiesti dal committente. Invece il ponte di 60mt largo 7, che collega i due lati della stazione è sempre in legno, a travi e pilastri di soli 40cm di spessore, controventati con leggeri e quasi invisibili tiranti d’acciaio, che valorizzano il materiale scelto. Va ricordato che le due campate di 30mt ciascuna che compongono il ponte è stato prefabbricato e trasportato in cantiere per essere montato sui piedritti in acciaio precedentemente eretti.
La scelta del legno, oltre che contro tendenza, migliora il senso di accoglienza in quanto rende l’atmosfera più calda e accogliente delle tipiche stazioni. Unico materiale che sorprende per la sua presenza è il calcestruzzo fibrorinforzato ad altissime prestazioni (UHPFRC) che è stato impiegato per i paraventi della facciata dell’edificio viaggiatori, che appaiono verniciati di rosso e schermati da profilati di metallo. Tutto il progetto si ispira alle tonnare che venivano realizzate all’Île de Groix i cui cantieri si intravvedono dai viaggiatori che a Lorient sud.

Fabrizio Orsini

 

Client: SNCF Gares & Connexions, SNCF Réseau, Lorient Conurbation
Project management
: SNCF Gares & Connexions, AREP
Architects
: Etienne Tricaud – Jean-Marie Duthilleul – François Bonnefille – Olivier Boissonnet AREP and SNCF Gares & Connexions
Engineering consultancy for framework and façades
: H.D.A. Hugh Dutton & Associés Mitsu
Consultancy for the envelope
: Timber frame and metal structures: Mathis et Baudin Châteauneuf Façades: A.C.M.L., Foundations and concrete structure: S.R.B.
Cost
: New passenger building: €9,750K (tax excluded) - Pedestrian bridge, intercity coach station and north access: €12,059K (tax excluded) - Offices: €2,390K (tax excluded)
Handover: May 2017 
Client: Lorient Conurbation
Consultancy in support of the contracting authority
: AREP Urban Studies Department: Louis Moutard, Gauthier Hitter, Annabelle Ferry, Agnès Béraud-Sudreau
Tasks
: Consultancy role in support of the contracting authority for the district in the vicinity of the station, preliminary studies regarding the public spaces, design and operationa studies.
Duration
: 2010 - 2020
Surface
area: 15 ha


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×