16-03-2017

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Blog

La Toscana è una delle regioni italiane più amate e conosciute all'estero.



  1. Blog
  2. News
  3. Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana La Toscana è una delle regioni italiane più amate e conosciute all'estero. Il territorio dalla storia millenaria, culla di grandi artisti è al centro del film realizzato dal collettivo creativo 120g. Uno scenario per le opere e le parole di architetti cresciuti e formati in Toscana, i quali raccontano la bellezza come valore civile.


Qual'è il ruolo dell'architetto oggi? Una domanda che si fanno in tanti e il collettivo 120g di Pisa, nato all'interno del DESTeC e da anni attivo sul fronte della comunicazione e divulgazione della buona architettura grazie al mezzo del video, ne ha fatto un lungometraggio.
Un film dalla fotografia al contempo lieve e precisa, dove dettagli dal lento movimento si alternano con vedute aeree, al fine di sottolineare le parole pronunciate dai diversi architetti intervistati sul concetto di tuscanyness. Un'espressione che dà il nome al film, racchiudendo quella sensazione di legame intrinseco con la propria terra di origine, patria di artisti come Brunelleschi e Michelangelo, dove l'onnipresenza di un patrimonio culturale di grande bellezza ha lasciato e lascia un impronta in ogni opera architettonica.
I giovani filmmaker, laureandi in architettura, danno forma, attraverso un sapiente mix di immagini ferme e semoventi, a questo sentimento denominato “tuscanyness”, dove la bellezza assurge a valore sociale e di ricerca dell'alleanza tra uomo e natura. Un film dalla missione civile in cui lo sguardo al futuro della professione dell'architetto parte dalla propria storia territoriale per una rinascita dell'architettura di valore. Potremmo chiamare “Tuscanyness” un lungometraggio lungimirante, perché conoscere le proprie radici nel mondo globalizzato, aiutando a capire meglio anche l'altro geografico da me, un concetto fondamentale per una professione come quella dell'architetto che crea l'habitat per gli altri.

Christiane Bürklein

“Tuscanyness” di 120g
Regista: Andrea Crudeli 
Sceneggiatura: Riccardo Bartali, Andrea Crudeli, Marta Gnesi, Filippo Lisini Baldi 
Fotografia: Riccardo Bartali, Fabio Santaniello Brunn, Giulio Fazio, Alessandro Ariel Terranova, Aurelio Zarbo 
Riprese Aeree Altevedute (http://www.Altevedute.It) 
Trailer del film

GALLERY

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana

Tuscanyness o fare architettura non solo in Toscana


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy