16-01-2018

Tiago do Vale, un granaio per l'ozio

Tiago do Vale,

João Morgado,

Ponte de Lima, Portugal,

Rifugio,

Recupero,

L'architetto portoghese Tiago do Vale ha firmato il recupero di un vecchio granaio-colombaia nella regione del Minho in Portogallo.



  1. Blog
  2. News
  3. Tiago do Vale, un granaio per l'ozio

Tiago do Vale, un granaio per l'ozio L'architetto portoghese Tiago do Vale ha firmato il recupero di un vecchio granaio-colombaia nella regione del Minho in Portogallo. Il progetto più che al riuso pratico della struttura ha mirato al  riavvicinamento dell'utente allo spirito originario del luogo.


I progetti di recupero delle architetture rurali spesso vedono la ricerca di un riutilizzo pratico. Nel caso del Dovecote-Granary, ovvero una colombaia e granaio a opera dall'architetto portoghese Tiago do Vale, invece lo spazio architettonico è lo scopo stesso del lavoro. Tutto questo poiché non vi era più alcuna possibilità d'uso pratico della stessa. 
Situata nella zona del Minho, una regione nel nord del Portogallo dalla forte vocazione agricola al passo con i tempi, la recuperata colombaia-granaio, nonostante le origini umili, si distingue per le soluzioni progettuali di grande bellezza e praticità. Infatti con questo progetto Tiago do Vale la fa  diventare un piccolo gioiello dell'architettura vernacolare che, nelle sue linee pulite, assomiglia alle case del té giapponesi. Infatti era stata creata su una base di granito, erigendosi quale volume in listelli di legno per un'adeguata ventilazione degli spazi interni. Con tale tipologia costruttiva univa così una sapiente combinazione di tre tipologie tipiche della costruzione tradizionale: il fienile, la colombaia e l'essiccatoio. 
I materiali originari erano fortemente degradati e il progettista ha quindi deciso di demolire la colombaia-granaio pezzo per pezzo, al fine di apprenderne i dettagli che, in seguito, è andato a ricomporre con nuovi listelli di legno. In questo modo ha potuto praticare solo dei piccoli interventi per rendere l'architettura fruibile. Operazione visibile anche nel video che accompagna il progetto.

Ora le nuove connessioni permettono di accedere agevolmente agli interni, presentandosi così come un padiglione coperto, ma permeabile alla vista e all'aria. Il suo unico scopo? Entrare in relazione con la natura e lo spirito del luogo. 
La colombaia-granaio di Tiago do Vale è una dichiarazione d'amore al territorio e alla sua storia, un piccolo tempio fuori dal tempo dove sostare e non fare altro che godersi la particolare atmosfera del luogo, ora amplificata dall'architettura.

Christiane Bürklein

ARCHITECTURE  Tiago do Vale Architects (http://tiagodovale.com)
ARCHITECTURE TEAM Tiago do Vale, María Cainzos Osinde, with Maria João Araújo, Camille Martin, Eva Amor, Hugo Quintela
PROJECT YEAR 2015-2016
PROGRAM Leisure
LOCATION Ponte de Lima, Portugal
CLIENT António Paulino, Casa do Cruzeiro
CONSTRUCTION José Amorim Lima, L.da
CONSTRUCTION YEAR 2017
FOOTPRINT 183 ft2 (17 m2)
CONSTRUCTION AREA 452 ft2 (42 m2)
FURNITURE Galpão 
PHOTOGRAPHY João Morgado (http://joaomorgado.com)

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy