05-06-2017

Roam, co-living e co-working a Bali di Alexis Dornier

Alexis Dornier,

Blog

contemporaneo,

Lavorare e vivere in un posto da sogno, l'isola di Bali in Indonesia, il tutto basato sulle idee della sostenibilità e della sharing economy è possibile.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Roam, co-living e co-working a Bali di Alexis Dornier

Roam, co-living e co-working a Bali di Alexis Dornier Lavorare e vivere in un posto da sogno, l'isola di Bali in Indonesia, il tutto basato sulle idee della sostenibilità e della sharing economy è possibile. L'architetto Alexis Dornier ha creato, con Roam, uno spazio urbano contemporaneo, partendo dal tradizionale complesso abitativo balinese.


L'architetto tedesco Alexis Dornier nella città di Ubud, il centro culturale dell'isola indonesiana di Bali, ha realizzato con Roam un progetto che unisce co-living e co-working con l'intenzione di creare una micro-società dove le persone possano trovare la propria dimensione, dagli spazi condivisi alla privacy necessaria. Il tutto partendo da una preesistenza urbana piuttosto malandata, un complesso abitativo a corte con tre volumi separati da ripensare in ottica della nuova destinazione d'uso e seguendo il motto: “tutto sotto lo stesso tetto”. Così Alexis Dornier ha ridisegnato le piante dei vari piani sia nel loro layout interno, per ottimizzare la superficie utilizzabile, che con nuove aperture verso il contesto, per godere di viste spettacolari e una ventilazione e illuminazione naturale migliore. I tetti dei tre volumi, ora collegati da ponti, sono stati attrezzati a giardino con bar, ristorante, lounge e piattaforme prendisole. Nel cortile invece troviamo una piscina con annessa area verde e la cucina condivisa, mentre all'interno degli edifici, oltre agli appartamenti, sono stati creati spazi per uffici e sale riunioni.
Grande attenzione è stata posta sul tema della sostenibilità con l'impiego consapevole dei materiali da costruzione. Una scelta che è intimamente legata con il luogo, in quanto il nostro immaginario di Bali ci fa pensare a una vegetazione lussureggiante e rilassante. Quindi il verde diventa un elemento integrante del progetto perché, come dice l'architetto Dornier: meno costruisci, meglio è. Per questo decidiamo di lavorare nella preesistenza, di rinnovare con meno materiale possibile e di aggiungere semmai strutture snelle e leggere.”
Senza ricadere in una banale retorica del vernacolare l'idea si esplicita nel concetto co-living e co-working, in quanto rispondente alla tradizione balinese di una società densa, un motore per fare comunità.
Roam di Alexis Dornier diventa allora un luogo che stupisce per il suo sapiente mix di riferimenti alla tradizione e la sua marcata contemporaneità. 

Christiane Bürklein

ARCHITECURAL DESIGN: alexis dornier
CONSTRUCTION: surya kembar properti
INTERIOR DESIGN: alexis dornier
LOCATION: ubud, bali, indonesia
SIZE: 1750 m2
YEAR: 2015
PHOTO CREDIT: alexis dornier
CLIENT: https://www.roam.co/

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy