11-10-2017

Riapertura della Berliner Staatsoper Unter den Linden

HG Merz,

Alexandra Sell, Gordon Welters,

Berlino, Germania,

Teatro dell'Opera,

Recupero,

La Berliner Staatsoper Unter den Linden, l'opera statale di Berlino, è un'architettura storica realizzata 275 anni fa.



  1. Blog
  2. News
  3. Riapertura della Berliner Staatsoper Unter den Linden

Riapertura della Berliner Staatsoper Unter den Linden La Berliner Staatsoper Unter den Linden, l'opera statale di Berlino, è un'architettura storica realizzata 275 anni fa. È stata oggetto di un grande intervento di ristrutturazione e rimodernamento affidato dal senato di Berlino allo studio HG Merz.


La Berliner Staatsoper Unter den Linden è un complesso sotto la tutela dei beni culturali. Aperta nel 1742, per volontà di Federico il Grande di Prussia e su progetto del suo architetto Georg Wenzeslaus von Knobelsdorff, segnava l'inizio di una nuova era urbanistica per Berlino, nell'ambito di un “Forum Fridericianium” che comprendeva diversi imponenti edifici.
Come la città di Berlino anche il suo teatro dell'opera ha vissuto tempi movimentati. Distrutto due volte durante la seconda guerra mondiale, la prima nel 1941 e prontamente ricostruito, poi nel 1945. Il governo della DDR (RDT) nel 1951 decise di farlo ricostruire. Il progetto dell'architetto Richard Paulick, che dopo il ritorno dall'esilio a Shanghai lavorò all'accademia edilizia di Berlino Est, diventando un protagonista della ricostruzione post-bellica della città divisa, tenne conto delle nuove esigenze della lirica attraverso una nota torre scenica. Dopo l'apertura nel 1955 seguirono altri interventi, per arrivare all'attuale ristrutturazione.
Gli architetti Joachim Munzig e Lutz Schütter dello studio HG Merz hanno eseguito oltre ai necessari lavori di bonifica, stabilizzazione e isolamento anche un'importante miglioramento acustico, reso possibile dall'innalzamento del tetto e dall'inserimento di una particolare struttura, la “Nachhallgalerie”. Si tratta di una galleria dietro una rete in ceramica atta ad allungare la permanenza del suono nella sala. Un provvedimento dai risultati acustici eccezionali che hanno stupito persino il maestro d'orchestra Daniel Barenboim.
Dal punto di vista estetico il lavoro è stato conservativo, riportando i fasti e i colori del passato e nascondendo sapientemente gli impianti tecnici per non disturbare l'atmosfera del rinato teatro dell'opera.
Dopo 7 anni di lavori la Berliner Staatsoper ha riaperto il 3 ottobre, festa dell'unità nazionale tedesca. Un'apertura provvisoria, in quanto l'ultimazione di tutti gli interventi è prevista per dicembre 2017, quando inizierà ufficialmente la stagione lirica.

Christiane Bürklein

Progetto di ristrutturazione: HG Merz
Luogo: Berlino, Germania
Anno: 2010-2017
Immagini: © Gordon Welters, Christian von Steffelin
Ulteriori informazioni: https://www.staatsoper-berlin.de

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy