03-08-2018

Nordic Urban Spaces, una mostra per città più vivibili

EFFEKT, BIG – Bjarke Ingels Group, White Arkitekter, C.F. Møller, ADEPT, Avanto Architects, 3XN, COBE, Henning Larsen Architects, C.F. Møller,

Berlino, Germania,

La mostra Nordic Urban Spaces.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Nordic Urban Spaces, una mostra per città più vivibili

Nordic Urban Spaces, una mostra per città più vivibili La mostra Nordic Urban Spaces. Inspirationen für Stadt und Raum, ovvero ispirazioni per la città e lo spazio, presso la Felleshus delle Ambasciate Nordiche di Berlino, mostra progetti scandinavi che migliorano la qualità di vita in città.


Se siete in viaggio e non arrivate fino in Scandinavia, ma vi fermate a Berlino, ecco una mostra che vi porta nel Nord Europa senza doverci andare. Nordic Urban Spaces. Inspirationen für Stadt & Raum espone esempi di architettura nordica e progetti urbanistici che, oltre a dare degli spunti per il futuro delle città, offre esempi concreti e realizzati per una più alta qualità di vita in città.
Al Felleshus, ovvero la casa comune delle Ambasciate Nordiche a Berlino, Germania, fino al 28 settembre potete tuffarvi nelle realtà urbane scandinave, prima che questa lasci lo spazio alla mostra fotografica “Architektur und Landschaft in Norwegen” del fotografo tedesco Ken Schluchtmann, curata da Janike Kampevold Larsen e con allestimento dell’agenzia creativa Bluescope, la quale aprirà il 4 ottobre.
Nordic Urban Spaces. Ispirazioni per la città e lo spazio dimostra come l’architettura scandinava sia fortemente influenzata dalle condizioni climatiche particolari e a cui cerca dare risposte adeguate: l'estate nordica è luminosa e radiosa, l'inverno lungo e buio. Così tra i tanti progetti esposti, molti già noti  in quanto presentati sulle nostre pagine come i progetti di 3XN, Adept, Avanto, C.F. Møller, COBE, BIG, Effekt, Henning Larsen Architects, JKMM e White Arkitekter, per nominare solo alcuni della lunga lista di studi scandinavi presenti, troviamo esempi di successo di edilizia e progettazione nordica. Questi non solo portano l'estate in città (ad esempio con le zone di balneazione urbane), ma forniscono anche luce e colore in inverno (ad esempio con le stazioni della metropolitana dai colori vivaci).
Innovativa e chiara, pensata e partecipata, è così che l'architettura pubblica nordica si presenta in questa mostra e dimostra quanto funzionalità e sostenibilità, attenzione progettuale ed eleganza, non si escludano a vicenda. Non sorprende quindi che l'integrazione della natura svolga un ruolo importante in quasi tutti i progetti. Ad esempio troviamo ponti che si inseriscono nel paesaggio come opere d'arte, o una passerella che sporge circolarmente sul mare. E tutti i progetti mirano a minimizzare il più possibile il proprio impatto ambientale, cercando di dare un contributo attivo per migliorare la qualità di vita nelle rispettive città.
Colpisce in particolare il grado di coinvolgimento dei cittadini nello sviluppo della loro città che ora sta prendendo piede anche in altri paesi, come per esempio in Italia con la promozione del “cittadino attivo”. In questa maniera viene garantita la voce a tutti gli utenti, inclusi gli animali, perché in alcune città ci sono addirittura gli esperti urbanisti che tengono conto delle loro esigenze. La mostra porta esempi di forme alternative di convivenza con progetti che prendono atto delle dinamiche sociali contemporanee, al fine di offrire un futuro sereno e vivibile anche per chi non dispone di una famiglia o mezzi. In quest’ottica rientrano anche gli spazi pubblici che coraggiosamente reclamano il desiderio di multifunzionalità.
Nordic Urban Spaces. Inspirationen für Stadt und Raum è inoltre sostenibile in sé: non sono stati costruiti nuovi elementi per la mostra, quasi tutto il materiale è stato riciclato da vecchie mostre
Il programma collaterale della mostra comprende laboratori per bambini, un seminario specialistico su "Costruire con il legno" e una serie di incontri con esperti di architettura nei settori della pianificazione urbana, dell'architettura e del design. Il programma è stato sviluppato in collaborazione con l'Istituto per la Pianificazione Urbana e Regionale della TU di Berlino.
Un’occasione da non perdere per gli amanti dell’architettura nordica e non solo, che sono a Berlino durante le vacanze.

Christiane Bürklein

Mostra Nordic Urban Spaces. Inspirationen für Stadt und Raum
dal 6 luglio al 28 settembre 2018
Felleshus, Ambasciate Nordiche, Berlino, Germania
Ulteriori informazioni: http://www.nordischebotschaften.org/ausstellungen/nordic-urban-spaces
Immagini:
01_Nordic_Urban_Spaces_DK_Aarhus_Infinite_Bridge2_Foto_Aarhus_I_Billeder
02_Nordic_Urban_Spaces_FIN_Helsinki_Metro3_Foto_Tuomas_Uusheimo
Nordic_Urban_Spaces_DK_Kastrup_Seabath1_Foto_Åke_Eson_Lindman
Nordic_Urban_Spaces_DK_Kopenhagen_Cykelslangen1_Foto_Ole_Malling
Nordic_Urban_Spaces_DK_Kopenhagen_Cykelslangen1_Foto_Rasmus_Hjortshoj
Nordic_Urban_Spaces_FIN_Helsinki_Metro2_Foto_Timo_Ojala
Nordic_Urban_Spaces_FIN_Sauna_Loyly2_Foto_kuvio.com
Nordic_Urban_Spaces_IS_Reykjavik_Brücken3_Foto_Magnús_Andersen
Nordic_Urban_Spaces_NO_Sørenga_sjøbad2_Foto_Tove_Lauluten
Nordic_Urban_Spaces_SE_Skyttelbron1_Foto_Felix_Gerlach
Nordic_Urban_Spaces_SE_Skyttelbron3_Foto_Felix_Gerlach

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×