28-11-2017

Kento, un interior fusion di Masquespacio a Valencia

Masquespacio - Ana Milena Hernandéz Palacios and Christophe Penasse,

Luis Beltran,

Valencia, Spagna,

Take-Away, Ristoranti,

Masquespacio,

Lo studio creativo spagnolo Masquespacio di Ana Milena Hernandéz Palacios e Christophe Penasse ha firmato, a Valencia, il locale per Kento, la catena di food orientale fondata da Eduardo Hijlkema, specializzata in sushi e cucina giapponese.



  1. Blog
  2. News
  3. Kento, un interior fusion di Masquespacio a Valencia

Kento, un interior fusion di Masquespacio a Valencia Lo studio creativo spagnolo Masquespacio di Ana Milena Hernandéz Palacios e Christophe Penasse ha firmato, a Valencia, il locale per Kento, la catena di food orientale fondata da Eduardo Hijlkema, specializzata in sushi e cucina giapponese.


I progetti dello studio Masquespacio da sempre si distinguono per l'approccio bifronte: l'interior design, con Ana Milena Hernandéz Palacios, e il marketing, con Christophe Penasse, combinando i due aspetti della cultura progettuale contemporanea.
Un connubio di grande impatto, ora visibile anche nell'ultima realizzazione del duo a Valencia: Kento. Si tratta di un locale voluto da Eduardo Hijlkema, un imprenditore di Valencia alla ricerca di uno stile di vita più sano da condividere con gli altri. Eduardo indaga quindi la cucina giapponese, il sushi take-away di categoria superiore, ma a prezzi ragionevoli, e così nasce l'idea di realizzare Kento.
Per il design si rivolge a Masquespacio, mentre per l'aspetto culinario alla famosa chef YouTuber Taka Sasaki che conduce il canale YouTube “cocinajaponesa”, in lingua spagnola, con oltre 300mila followers. 
Ana Milena Hernandéz Palacios e Christophe Penasse propongono uno spazio che fonde elementi giapponesi, come l'aspetto minimal, con un'estetica orientale più generica, ma soprattutto è pensato per essere flessibile a possibili svolte dell'avventura Kento. Così gli interni del locale accolgono i visitatori con una gamma di colori che possiamo chiamare emblematici per Masquespacio: un grigio deciso, un turchese marcato, un rosa millenial e un giallo tendente all'ocra. In fondo i colori che troviamo nella tradizione orientale. 
L'espositore dei cibi pronti diventa il fulcro della composizione spaziale che, nonostante nasca come take-away, propone anche una serie di tavoli e sedute disegnate su misura con lampade abbinate. Il tutto ovviamente in legno. Tale scelta progettuale di Masquespacio dona un particolare tocco di calore e accoglienza allo spazio efficiente di Kento, proprio come ci si immagina debbano essere le cose giapponesi, ma però qui facendo l'occhiolino alla tradizione giocosa e mediterranea che contraddistingue da sempre le opere dello studio valenciano.

Christinw Bürklein

Progetto: Masquespacio - http://masquespacio.com/en/
Luogo: Valencia, Spagna
Anno: 2017
Immagini: Luis Beltran

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy