12-03-2018

HitzigMilitelloArquitectos e la cremeria Goodsten

Hitzig Militello Arquitectos,

Federico Kulekdjian,

Buenos Aires, Argentina,

Bar, Gelateria, Tempo Libero,

Lo studio di architettura argentino HitzigMilitelloArquitectos ha realizzato una cremeria a Buenos Aires, quale ampliamento di una preesistenza.



  1. Blog
  2. News
  3. HitzigMilitelloArquitectos e la cremeria Goodsten

HitzigMilitelloArquitectos e la cremeria Goodsten Lo studio di architettura argentino HitzigMilitelloArquitectos ha realizzato una cremeria a Buenos Aires, quale ampliamento di una preesistenza. Ora un volume geometrico e sfaccettato, dal sapore decostruttivista, accoglie un interno dalla spiccata matericità.


La cremeria Goodsten a Martinez, località sul mare dell'area metropolitana di Buenos Aires a 22 km a nord dal centro città, è un locale che non passa inosservato. Lo studio HitzigMilitelloArquitectos, di Fernando Hitzig e Leonardo Militello, noto per le architetture residenziali all'insegna del minimalismo e per i progetti di interior design di grande impatto, questa volta stupiscono con un intervento che nella sua esecuzione formale richiama il decostruttivismo.
Il tutto è iniziato dalla richieste del committente che voleva ampliare la propria cremeria, chiedendo un'estensione a due piani. Infatti questi voleva rispettare tanto le sue esigenze spaziali, quanto le richieste comunali, come l'illuminazione e la ventilazione del locale, dividendo al tempo stesso gli ambienti dedicati alla produzione e quelli per il pubblico. Il tutto però nel rispetto della preesistenza.
Da tale richiesta è nato Goodsten, un volume aggiunto che nella forma ricorda una roccia o un diamante. In questo modo grazie alle sue marcate geometrie e sfaccettature, sottolineate dal rivestimento in scandole metalliche, riesce a dialogare con la casa in mattoni a vista tinteggiati della preesistenza e con il suo tetto a doppie falde in stile chalet. 
L'ampliamento posa su una solida base in cemento che regge il peso del tetto scultoreo, incorporando un dehors per poter consumare i gelati all'esterno. La pulizia geometrica delle linee architettoniche si ripete inoltre nell'interno, ispirato all'immaginario estetico nordico con tappezzerie in cuoio, pareti rivestite in legno naturale e pietre chiare per la parte pubblica. Allo scopo di mantenere una pulizia formale però non sono presenti disegni colorati, ma tonalità neutre, al fine di creare un'atmosfera rarefatta che rimanda a un mondo onirico ricco di pietre preziose, come da richiesta dal committente. Scelte che non solo hanno influito sugli aspetti architettonici, ma anche sulle decisioni del branding e sulla preparazione dei dolci, a loro volta realizzati  a temperature sotto zero su lastre di granito. 
Il risultato ottenuto da HitzigMilitelloArquitectos è una struttura di grande impatto visivo che traspone  il concept del locale in architettura ed interior design, perché non a caso non a caso Goodsten si chiama la Cold Rock Creamery.

Christiane Bürklein

Art Concept / Project / Construction Documents / Interior Design
HitzigMilitelloArquitectos
www.estudiohma.com
Construction Manager: HitzigMilitelloArquitectos
Collaborators:
Virgina Bottan- Construction manager
Juan Ignacio Rosales – Rendering
General contractor: Estudio Cores - www.estudiocores.com
Ariel Weremchuk https://www.facebook.com/Werloztech-1695822824040223/
Structural engineer: Ing. Carlos Gadini
Branding: Manuela Ventura & Melisa Rivas
Location: Martinez, Buenos Aires, Argentina
Year: 2017
Photograper: Federico Kulekdjian

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×