11-07-2018

Fragile, la prima mostra di Wolfgang Tillmans in Africa

Wolfgang Tillmans, Herman Verwey,

Johannesburg, Sudafrica,

Gallery, Mostre,

Mostra,

Dopo le tappe di Kinshasa e Nairobi, la nuova mostra itinerante Fragile, che espone opere dell'artista tedesco Wolfgang Tillmans, ha inaugurato l'8 luglio 2018 alla Galleria d'arte di Johannesburg, JAG.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Fragile, la prima mostra di Wolfgang Tillmans in Africa

Fragile, la prima mostra di Wolfgang Tillmans in Africa Dopo le tappe di Kinshasa e Nairobi, la nuova mostra itinerante Fragile, che espone opere dell'artista tedesco Wolfgang Tillmans, ha inaugurato l'8 luglio 2018 alla Galleria d'arte di Johannesburg, JAG. Presentato da ifa (Institut für Auslandsbeziehungen), in collaborazione con Wolfgang Tillmans e il Goethe-Institut, Fragile sarà nei prossimi anni in tournée in diverse città africane.


La mostra Fragile ha aperto a Johannesburg, Sudafrica, domenica 8 luglio in presenza dell’artista, e offre una panoramica completa dell'opera di Wolfgang Tillmans, primo fotografo a vincere il famoso Turner Prize nel 2000 e che vive e lavora a Berlino e Londra.
Esposto nella Johannesburg Art Gallery JAG, che vanta una collezione di più di 9.000 opere d’arte suddivise in 15 sale espositive e giardini di sculture, la mostra Fragile comprende oltre 200 opere realizzate da Tillmans dal 1986 al 2017. Si tratta di stampe in grande e piccolo formato, oggetti scultorei e installazioni, così come proiezioni video e progetti di pubblicazione. L’allestimento per la JAG, che dalla sua apertura nel 1915 e con la più grande collezione pubblica di arte moderna e contemporanea dell'Africa sub-sahariana è l'epicentro dell'arte di Johannesburg, è stato realizzato in collaborazione con l’artista stesso. In questa maniera la mostra risponde agli spazi espositivi, regalando ai visitatori un’esperienza completa e appagante, come era già successo nelle tappe precedenti a Kinshasa e Nairobi. 
Nella filosofia di localizzazione rientra anche il catalogo della mostra, pubblicato in inglese e francese, e che sarà integrato da un contributo locale in ogni sede. Gli autori sono Christine Eyene, N'Goné Fall, Bart van der Heide e Ashraf Jamal, oltre a Khwezi Gule e Neo Muyanga per l'edizione di Johannesburg.
Il lavoro artistico di Wolfgang Tillmans si basa sulla sua ininterrotta curiosità, sulla sua intensa ricerca nella preparazione, nonché su di un costante confronto con il mezzo fotografico e le sue potenzialità tecniche ed estetiche. Il suo linguaggio visivo deriva da un'osservazione precisa, la quale rivela un approccio profondamente umano al nostro ambiente. La familiarità e l'empatia, così come l'amicizia, la comunità e l'intimità sono visibili e tangibili nelle sue immagini.
Per Tillmans, accettare la fragilità che ci determina come individui e influisce sulle nostre relazioni non è una debolezza, ma una grande forza e impulso per sviluppare nuovi processi. Nelle sue immagini, scelte per la mostra Fragile, il fotografo indaga la natura imperfetta della nostra vita con nuove e impreviste prospettive, mettendo così in luce attimi preziosi e il significato dei legami sociali e familiari, in particolare nei momenti di instabilità sociale e politica. Temi molto cari a Wolfgang Tillmans, impegnato con gli architetti Rem Koolhaas e Stephan Petermann a Eurolab, un'iniziativa nell’ambito del secondo Forum sulla cultura europea che si è svolto ad Amsterdam. Durante un programma di workshop di quattro giorni e sessioni di interviste, i partecipanti hanno esplorato nuove idee per comunicare l'UE in un clima di grande fragilità delle istituzioni, in vista delle elezioni europee del maggio 2019.
La mostra Fragile a Johannesburge, che dura fino al 30 settembre 2018, nasce dalla collaborazione di Wolfgang Tillmans con ifa (Institut für Auslandsbeziehungen), la più antica organizzazione intermediaria tedesca per le relazioni culturali internazionali, volta alla promozione di una coesistenza pacifica e arricchente tra i popoli e le culture di tutto il mondo, il Goethe-Institut di Johannesburg, nonché la JAG e l’associazione Friends of JAG.

Christiane Bürklein

Mostra Fragile
dall’8 luglio al 30 settembre 2018
Johannesburg Art Gallery, Johannesburg, South Africa
Immagini: (c) Wolfgang Tillmans - Immagini della mostra: Herman Verwey
Ulteriori informazioni: https://www.ifa.de/en/tillmans

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×