23-08-2017

The Design Museum London, Beazley Designs of the Year

Donn Holohan, Gáinne Grasselt, Arturo Vittori, David Adjaye, Francis Kéré, OMA, Forensic Architecture, People's Architecture Office, Zaha Hadid Architects,

Londra,

Blog

Il Design Museum di Londra ha annunciato la shortlist del decimo anniversario della sua mostra annuale, nonché gli awards che premiano il miglior design del mondo.



  1. Blog
  2. Design
  3. The Design Museum London, Beazley Designs of the Year

The Design Museum London, Beazley Designs of the Year Il Design Museum di Londra ha annunciato la shortlist del decimo anniversario della sua mostra annuale, nonché gli awards che premiano il miglior design del mondo. Da Pokémon Go alla bandiera olimpica dei rifugiati fino al National Museum of African American History and Culture di Sir David Adjaye, sono 62 le nomination in sei categorie.


Il Design Museum di London ha pubblicato i concorrenti per la decima edizione del Beazley Designs of the Year. Questo premio supportato dall'assicuratore Beazley regala una visione completa sul mondo del design in tutte le sue sfumature. Quest'anno sono 62 i candidati nelle sei categorie: architettura, digitale, moda, grafica, prodotti e trasporti. Tra questi una giuria internazionale decreterà i vincitori delle singole categorie e il vincitore complessivo che saranno annunciati il 25 gennaio 2018. La mostra con i progetti dei concorrenti apre il 18 ottobre 2017 e dura fino al 28 gennaio 2018.
Molti progetti hanno uno sfondo politico, rispecchiando il nostro movimentato periodo storico. Qui troviamo dalla campagna “Remain” del fotografo tedesco Wolfgang Tillman, in risposta al Brexit, alla bandiera dei rifugiati ai Giochi Olimpici o la Pussyhat e il lavoro di ricostruzione 3D di Forensic Architecture, una prigione siriana.
Nella categoria architettura troviamo nomi famosi come Zaha Hadid Architects con la Port House ad Anversa (link), il National Museum of African American History and Culture di Sir David Adjaye (link), l'architetto del Serpentine Pavilion
Francis Kéré (link) con il Lycée Schorge Secondary School e OMA con lo sviluppo del Fondaco dei Tedeschi a Venezia. development in Venice, Italy. Inoltre progetti green come Warka Water (link) di Arturo Vittori, la Wind and Rain Bridge in bambù di Donn Holohan, realizzata con studenti e artigiani locali in Cina, il Calais Builds Project di Gáinne Grasselt, realizzata con i migranti a Calais o Mrs Fon's Plug-in House di People's Architecture Office a Pechino, per citare solo alcuni.
Nella sezione trasporti un nuovo concetto di incroci sviluppato da Carlo Ratti al MIT per sostituire i semafori in vista di macchine senza autista, inoltre c'è anche il primo bus stampato in 3D. 
La lista completa dei nominati al Beazley Designs of the Year è disponibile sul sito dedicato.

Christiane Bürklein

The Design Museum London - https://designmuseum.org
Beazley Designs of the Year - https://www.beazley.com/london_market.html
Images: courtesy of The Design Museum London

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy