11-05-2017

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE,

Blog

La studio di architettura DELORDINAIRE di Adrian Hunfalvay, Erwan Lêveque e Jean Philippe Parent ha creato con High House a Mont Sainte Anne, Québec, in Canada, una casa iconica che consente di usufruire al meglio del contesto naturale.



  1. Blog
  2. News
  3. DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada La studio di architettura DELORDINAIRE di Adrian Hunfalvay, Erwan Lêveque e Jean Philippe Parent ha creato con High House a Mont Sainte Anne, Québec, in Canada, una casa iconica che consente di usufruire al meglio del contesto naturale.


Mont Sainte Anne è una rinomata stazione sciistica a 40 km a nord di Québec in Canada. In questa scenografia naturale si inserisce High House, ultimo progetto dello studio di architettura DELORDINAIRE con base a Parigi e un ufficio satellite a Montréal. Una realtà fondata nel 2015 dall'australiano Adrian Hunfalvay, il francese Erwan Lêveque e il canadese Jean Philippe Parent.
Eterogeneo come le personalità qui riunite è anche il loro approccio progettuale che si manifesta in creazioni di grande impatto visivo, ma dal massimo rispetto per il contesto.
High House, grazie alla sua posizione in mezzo alla natura e in quanto pensata come luogo di relax fuori città, gioca con i limiti tra interno ed esterno. Lo fa in maniera inaspettata, in quanto il volume, dalla forma archetipica allungata in verticale con il tetto a falde molto ripide e dalle linee pulite, si presenta su sottili pilastri.
Con questa scelta progettuale gli architetti di DELORDINAIRE hanno da un lato minimizzato l'impronta sul sito e dall'altro creato uno spazio esterno protetto sotto alla casa. Da qui si accede con una scala in acciaio nero, stesso materiali dei pilastri, all'appartamento.
La High House è rivestita con panelli in cemento bianco e pare lievitare sul terreno. Effetto ottico rafforzato dalla coltre di neve nei mesi invernali, mentre d'estate la sagoma candida risalta dinnanzi allo sfondo verde della montagna. 
Grazie a grandi finestre, specialmente quelle della lounge con vista panoramica sopra alla linea degli alberi e delle case circostante, i progettisti enfatizzano il dialogo tra interno ed esterno. Di sera la High House si presenta invece in veste quasi giapponese, come un lampione di carta di riso, complice l'inserimento, all'altezza del vano scala interno, di un reticolato in legno dai vetri opachi, che sottolinea il tocco quasi fiabesco di questo insolito chalet. 
La High House di DELORDINAIRE è un bellissimo esempio di come l'attenzione al contesto possa essere giocato sull'instaurazione di un legame interessante con lo stesso e quindi risultare in un'architettura contemporanea e innovativa.

Christiane Bürklein

Progetto: DELORDINAIRE, www.delordinaire.com 
Luogo: Mont Sainte Anne, Quebec, Canada
Anno: 2017
Immagini: © Olivier Blouin

GALLERY

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada

DELORDINAIRE e la High House, Canada


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy