05-07-2018

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ottavio Cascio,

Gianluca Giordano,

Ivrea, Italia,

Da molti anni Floornature segue la candidatura di Ivrea, città piemontese famosa per il marchio e le architetture volute da Adriano Olivetti, quale città industriale del XX secolo.



  1. Blog
  2. News
  3. Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO Da molti anni Floornature segue la candidatura di Ivrea, città piemontese famosa per il marchio e le architetture volute da Adriano Olivetti, quale città industriale del XX secolo. Per festeggiare il riconoscimento da parte dell’UNESCO presentiamo Villa Girelli di Ottavio Cascio, immortalata dal fotografo Gianluca Giordano, le cui immagini hanno accompagnato il dossier di candidatura.


Sappiamo che la candidatura di Ivrea Città Industriale del XX secolo (link) è circoscritto a Via Jervis, ma ci sono tanti gioielli architettonici quale frutto di una visione olistica della città da parte di Adriano Olivetti. Una di queste architetture, il centro diurno di Villa Girelli, concepita dalla Olivetti SpA nei primi anni Settanta per svolgere attività educative e ricreative con bambini e ragazzi sulla collina di Montenavale a pochi passi dal Centro Direzionale, era stato affidato all’architetto Ottavio Cascio dell'ufficio tecnico Olivetti.
Il complesso architettonico, costruito tra il 1971 e il 1975, si compone di 5 padiglioni con struttura in legno funzionalmente affiancati a un vecchio fabbricato rustico riadattato e dove, originariamente, erano alloggiati i servizi centrali, le cucine e le attività integrative come musica, ceramica etc.
La scelta del progettista Cascio di utilizzare strutture prefabbricate in legno, con ampie superfici vetrate, era tesa a favorire il massimo contatto dei ragazzi con i materiali naturali e l’ambiente esterno.
Ognuno di questi padiglioni, inseriti in un parco di 40.000 mq concepito secondo la filosofia dei Parchi Robinson, ha un’area coperta di 300 metri quadrati. I parchi Robinson infatti nascono dall’esperienza del C.I.G.I. (Comitato Italiano Gioco Infantile) proprio nei primi anni 70, sottolineando l’importanza di un sistema di strutture pubbliche per il tempo libero e l’educazione permanente. Ossia un punto di riferimento per i ragazzi in cui giocare.
I 3 padiglioni del primo lotto, a pianta quadrata, sono raccolti intorno a una corte aperta sul lato sud e collegati fra loro da camminamenti coperti, inoltre il tetto a 4 falde si protende verso l’alto. Il tutto con un sapore vagamente giapponese, enfatizzando l'armonia tra parco e architettura, come mostrano le immagini realizzate dal fotografo Gianluca Giordano. Lo stesso le cui fotografie hanno accompagnato il dossier di candidatura di Ivrea Città Industriale del XX secolo.
Ogni edificio è composto da una sala centrale quadrata, adatta a tutte le attività libere e alla refezione. Questa parte centrale è attorniata da spazi più raccolti, adibiti alle diverse attività degli utenti e separati solo da basse tramezze in legno.
Fino al 1998 Villa Girelli era aperta solo tre mesi l’anno, in concomitanza con l’attività di centro estivo. Dal 1999 nella struttura è stato istituito un centro di servizi per l’infanzia e l’adolescenza. Questo intervento, da parte di una cooperativa sociale, ha reso Villa Girelli accessibile al pubblico tutto l’anno con un duplice obiettivo, rientrando nella filosofia della candidatura UNESCO. Da un lato recupera il patrimonio pedagogico Olivetti, l’esperienza del C.I.G.I. (Comitato Italiano Gioco Infantile) dei parchi Robinson e la struttura di Villa Girelli, dall’altro rispondere a una forte esigenza del territorio, creando servizi innovativi. Un’occasione dove i bambini, e non solo loro, possano trovare un canale di espressione dei propri bisogni e della propria creatività. Il tutto con un particolare riguardo allo sviluppo di relazioni sociali nuove e positive.

Christiane Bürklein

Progetto: Arch. Ottavio Cascio
Luogo: Ivrea, Italia
Anno: 1971-75
Immagini: © Gianluca Giordano

GALLERY

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano

Colonia Girelli a Ivrea appena dichiarata patrimonio UNESCO

Ivrea - Colonia Girelli - ph. Gianluca Giordano


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×