11-07-2018

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

Ken Schluchtmann, Ugo Carmeni,

Venezia, Italia,

Padiglioni, Biennale di Venezia,

Durante la preview della 16a Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia, abbiamo  visitato il padiglione della Grecia ai Giardini della Biennale.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Biennale Architettura 2018, The School of Athens

Biennale Architettura 2018, The School of Athens Durante la preview della 16a Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia, abbiamo  visitato il padiglione della Grecia ai Giardini della Biennale. Sotto il titolo The School of Athens i curatori, Xristina Argyros e Ryan Neiheiser, dello studio londinese Neiheiser Argyros, esaminano l'architettura dei beni comuni accademici.


La partecipazione nazionale della Grecia per la 16a Biennale di Architettura di Venezia 2018 è stata per noi un vero highlight, sia per i contenuti che per l’allestimento del padiglione presso i Giardini, nati per volere di Napoleone Bonaparte nel 1807 quando dispose che la città di Venezia avesse bisogno di verde pubblico. Con 60mila metri quadrati realizzata da Giannantonio Selva, è l'area verde più estesa del centro storico nonché sede della Esposizione internazionale d'arte di Venezia.
In questo contesto il padiglione greco è stato costruito nel 1934 dall'architetto greco George Papandreou e dall'italiano Brenno Del Giudice, un edificio di stile neobizantino su una base a gradini, sulla quale si erge un triplice arco con due colonne di marmo bianco.
Nella sala interna i curatori, Xristina Argyros e Ryan Neiheiser dello studio londinese Neiheiser Argyros hanno creato, facendo riferimento al famoso affresco di Raffaello Scuola di Atene, un paesaggio dalle gradinate in legno chiaro. Nasce così uno spazio aperto, informale e condiviso che invita i visitatori a interagire con cinquantasei plastici stampati in 3D dedicati a spazi educativi di tutto il mondo e di diversi periodi architettonici. Un allestimento di estrema pulizia formale e di grande semplicità che risponde perfettamente al tema generale FREESPACE, stabilito da Yvonne Farrell e Shelley McNamara, trattando gli spazi accademici comuni come prototipi architettonici messi a disposizione per un confronto. I visitatori qui si muovono liberamente, possono creare il proprio percorso, sedersi sulle gradinate per contemplare i modelli architettonici, per riposarsi o per uno scambio di opinioni.
Perché quello che a noi è piaciuto molto dell’intervento di Xristina Argyros e Ryan Neiheiser è appunto questo Freespace che si è venuto a creare all’interno del padiglione, trasformandolo in un luogo che permette una fruizione libera nei limiti della sua funzione originaria. Un esempio concreto dell’ambizione dei curatori, ovvero “esplorare sia il passato sia l’attuale panorama dell'architettura universitaria per individuare spazi interessanti e di successo che siano liberi – democratici, non programmati e comuni”.
Perché il fatto di poter vivere all’interno del Padiglione greco un po’ dell’atmosfera dinamica e condivisa, tipica di quei spazi comuni all’interno dell’università quali catalizzatori di incontri e dibattiti dai quali nasce qualcosa di nuovo e non programmato, fa capire la loro importanza anche a coloro che magari non l’hanno vissuto in prima persona.
The School of Athens curato dallo studio londinese Neiheiser Argyros riesce con pochi ed eleganti mezzi a evocare un freespace e presentare un’approfondita ricerca architettonica, realizzata in una collaborazione studentesca internazionale tra l'Architectural Association di Londra e la National Technical University di Atene. Il tutto utilizzando modelli architettonici rigorosamente bianchi, senza dover ricorrere alla retorica diffusa e colorata di video, animazioni o grafici che abbondando invece in altre partecipazioni nazionali.

Christiane Bürklein

”The School of Athens”
Padiglione Nazionale della Grecia alla 16a Mostra Internazionale di Architettura – La Biennale di Venezia
dal 26 maggio al 25 Novembre 2018
Curatori: Xristina Argyros e Ryan Neiheiser dello studio londinese Neiheiser Argyros
Immagini: (c) ken schluchtmann - diephotodesigner.de -Ugo Carmeni
Ulteriori informazioni: http://the-school-of-athens.com/

GALLERY

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

Ken Schluchtmann - Greece Pavilion

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

Ken Schluchtmann - Greece Pavilion

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

Ken Schluchtmann - Greece Pavilion

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

Ken Schluchtmann - Greece Pavilion

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

ph. Ugo Carmeni

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

ph. Ugo Carmeni

Biennale Architettura 2018, The School of Athens

ph. Ugo Carmeni


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×