18-08-2017

Best of Livegreenblog: recupero urbano

MVRDV, Eskew Dumez Ripple, Marco Pesce,

Blog

Sono tornati i “best of Livegreenblog” dove presentiamo i migliori progetti di recupero urbano, da Seoul nella Corea del Sud, passando per Asti in Italia, fino a New Orleans negli USA.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Best of Livegreenblog: recupero urbano

Best of Livegreenblog: recupero urbano Sono tornati i “best of Livegreenblog” dove presentiamo i migliori progetti di recupero urbano, da Seoul nella Corea del Sud, passando per Asti in Italia, fino a New Orleans negli USA.


Il recupero urbano è un tema di grande attualità e può attuarsi con forme e metodi differenti, nonchè a diverse scale. Il comune denominatore però è l'uso dell'architettura e dell'urbanistica quali motori del cambiamento sociale. Ecco tre interessanti progetti del 2017.
Iniziamo con  Skygarden Seoullo 7017 di MVRDV a Seoul. In questo caso dalla riconversione di un viadotto è nato un parco lungo 983 metri con oltre 200 piante locali a cui è annessa la riconversione di un'infrastruttura urbana esistente. In solo due anni lo studio di architettura MVRDV di Rotterdam ha trasformato un viadotto, risalente agli anni 1970 e non più ritenuto conforme agli standard di sicurezza, in qualcosa di opposto. Skygarden Seoullo 7017 infatti è un vero parco urbano con tanto di strutture per lo svago. Una vera passeggiata lussureggiante sopra le strade di Seoul.
Link: http://www.floornature.com/blog/ha-aperto-skygarden-seoullo-7017-di-mvrdv-seoul-12707/
Ad Asti in Piemonte troviamo invece FuoriLuogo, sede dell'omonima associazione culturale, e spazio co-working. Si tratta del recupero dell'Ex palestra Muti. Un contenitore storico oramai spogliato dalle sue funzioni, restituito alla “fruizione urbana”. Qui ogni elemento è stato pensato con un orizzonte temporale ben preciso, allo scopo di essere facilmente smontato e riutilizzato altrove, garantendo così la reversibilità dell'immobile in caso di altre future e diverse destinazioni d'uso.
Link: http://www.floornature.com/blog/fuoriluogo-architectural-and-cultural-experience-asti-12596/
Il Rosa F. Keller Library and Community Center nel cuore di New Orleans, progettato dallo studio Eskew Dumez Ripple si può pregiare della certificazione ambientale LEED Silver, ma è anche un bellissimo esempio di “community building”. La biblioteca è sita nel quartiere Broadmoor di New Orleans, uno di quelli maggiormente colpiti dalle inondazioni dall'uragano Katrina nel 2005. Secondo i piani dell'amministrazione urbana la zona doveva diventare un'area verde e servire per il drenaggio, ma gli abitanti del quartiere hanno chiesto di riavere le loro case e la loro biblioteca comunale, quali elementi per la rinascita della città e della vita comunitaria
La struttura  è intimamente legata al tessuto cittadino, portando nel quartiere tecnologia e programmi educativi alternativi. Questo intervento conferma quindi l'importanza, per il contesto sociale e urbano, delle ricostruzioni nelle aree colpite dai disastri naturali.
Link: http://www.floornature.com/blog/rosa-f-keller-library-and-community-center-aia-ala-2017-12674/

Chriatiane Bürklein
 
Immagini vedi links


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy