08-11-2018

Atelier Jean Nouvel La Marseillaise Marsiglia

Jean Nouvel, Ateliers Jean Nouvel,

Michèle Clavel,

Marsiglia, Francia,

Uffici,

Cemento,

È stata inaugurata a fine ottobre 2018, la Marseillaise il nuovo edificio del lungomare di Marsiglia progettato dall'architetto Jean Nouvel. La sua facciata in cemento verniciato è declinata in circa 30 diverse sfumature di blu, bianco e rosso per fondersi con i colori del cielo e il rosso dei tetti della città.



Atelier Jean Nouvel La Marseillaise Marsiglia

Marsiglia si conferma un terreno fertile per realizzazioni architettoniche eccezionali e di sperimentazione. Se il pensiero corre a un vicino passato con La Unité d’Habitation - Cité Radieuse di Le Corbusier e agli immobili con la ricostruzione del porto vecchio di Fernand Pouillon, anche in tempi più recenti nuovi edifici e strutture hanno confermato il ruolo di “musa” ispiratrice di architetture audaci svolto dalla città francese. Si pensi ad esempio all’Ombrière di Sir Norman Foster, al Museo delle Civiltà d'Europa e del Mediterraneo di Marsiglia (MuCEM) di Rudy Ricciotti, a la Villa Méditerranée di Stefano Boeri o ancora alla nuova sede del FRAC (Fonds Régional d’Art Contemporain) progettata da Kengo Kuma. Un elenco non esaustivo che è anche un interessante percorso pedonale, come segnalato nell'itinerario di Cintya Concari per Floornature, a cui va aggiunta come ultima, in ordine di tempo, la nuova opera dell'architetto Jean Nouvel: La Marseillaise.

Inaugurata a fine ottobre 2018, la Marseillaise è stata realizzata nell'Euroméditerranée, il distretto finanziario di Marsiglia, di fronte al mare alle Quais d'Arenc.
Jean Nouvel è il terzo architetto premio Pritzker a lavorare sul lungomare di Marsiglia. È stato infatti preceduto da Zaha Hadid con la CMA CGM Tower, il grattacielo da 146 m che sorge di fronte a La Marseillaise, e da Sir Norman Foster che ha firmato il già citato l’Ombrière, il padiglione realizzato in occasione degli eventi celebrativi di Marsiglia, Capitale Europea della Cultura 2013. Nell'area sono presenti anche l'edificio Balthazar di Roland Carta così come il centro culturale progettato dall'architetto Eric Castaldi nell'ex silo del grano e i Docks de la Joliette, ristrutturati un paio di anni fa su progetto dello studio italiano 5+1 AA (oggi Atelier(s) Alfonso Femia AF517).
La torre progettata da Jean Nouvel, alta 135 m, è un elemento importante del nuovo skyline di Marsiglia, per sua stessa ammissione l'architetto ha proposto una torre singolare che diventasse rappresentativa della sua città e dichiarasse immediatamente la sua appartenenza all'area mediterranea, giocando con il sole e disegnando ombre leggere nel cielo. La sua particolare facciata in cemento verniciato richiama concetti di arte ottica e del movimento cinetico. L'architetto ha scelto circa 30 diversi colori, diverse gradazioni di: blu per il cielo, bianco per i calanchi provenzali e rosso per i mattoni. Guardando l'edificio da lontano si ha un'illusione ottica, i colori selezionati permettono alla torre di fondersi con il paesaggio fatto del blu del cielo e del rosso dei tetti della città. Avvicinandosi alla torre invece diventa visibile la complessità degli elementi che la compongono.

(Agnese Bifulco)

Clients: Constructa
Architects: Jean NOUVEL – Ateliers Jean Nouvel
Assisting Architect to Jean Nouvel: Aurélien Coulanges
Design And Construction Grouping Headed by : Vinci Construction France
Studio Manager: Didier Brault
Project Leader: Alain Gvozdenovic (Project), Nathalie Sasso et Vincent Delfaud (Execution)

ARCHITECTS:
Project: Chen Chen, Jean-Patrick Degrave, Katarina Dobrowolski, Patricia Fernandez, Laure Frachet, Sangmin Hyun, Carolina Oliveira, Pedro Rodriguez Dinis
Execution: Jeanne Autran, Luisa Caprio, Alice Dufourmantelle, Jean Saint-Pierre, Beryl Monnot
Computer Generated Images: Ateliers Jean Nouvel + Golem (Project)
Graphic Design: Rafaëlle Ishkinazi (Project), Natalie Saccu De Franci, Élise Taponier, Clio Zancanella (Execution)
Engineers: Aedis (Structure), Alto Ingenierie (Building Services And Sustainable Development), Arcora (facades), Avel (Acoustic), Casso (Fire Safety), Serius (Kitchen)
Co-Contracto: Crudeli (CVCD), Snef (Electricity), Kone (Vertical Transportation).

Habitable area / Surface area: 39,560 m² / 46,767 m²
Location: Marseille, France
Photo: Michèle Clavel


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×