21-10-2015

ARTechnic architects progetta Breeze, residenze con ufficio a Tokyo

Hong Kong, Setagaya, Tokyo,

Progetti

Cemento,

Nel quartiere residenziale di Setagaya a Tokyo, ARTechnic architects ha progettato un complesso di otto appartamenti e un ufficio chiamato Breeze. Privacy e trasparenza sono i concetti con cui ARTechnic architects ha disegnato l’architettura di Breeze.



ARTechnic architects progetta Breeze, residenze con ufficio a Tokyo

ARTechnic architects è lo studio giapponese che ha realizzato Breeze, il complesso di appartamenti ultimato nel 2012 a Setagaya, uno dei quartieri di quello che si considera il centro di Tokyo e tra i più residenziali della metropoli. L’idea di ARTechnic architects era quella di costruire un piccolo edificio per residenze di lusso che proteggesse l’intimità dei suoi abitanti dal viavai cittadino. Secondo la rivista Forbes, nel 2013 Tokyo era seconda solo a Hong Kong per costo al mq per l’acquisto di un immobile di pregio. Breeze esprime l’urgenza della riservatezza in una città in cui lo spazio è un bene di lusso.

La necessità di sfruttare per intero l’estensione in lunghezza e in profondità di un sito dalla forma  perfettamente rettangolare, che si trova all’incrocio di due strade, spinge ARTechnic architects a staccare la superficie laterale dal suo volume, trattandola come elemento a sé stante a cui donare dinamismo e identità architettonica. Il blocco compatto dettato da esigenze di distribuzione e sfruttamento dello spazio attenua così il proprio peso, declinandosi in un prospetto che assume profondità grazie al doppio livello di lettura dato dalla superficie in cemento, che fa da schermo all’ingresso delle unità abitative. 
L’esigenza di riservare spazi di parcheggio al livello di terra a nord e a est, dove il sito lambisce le due vie cittadine, restringe la pianta per poi ampliarla ai due livelli superiori e favorendo il disegno di una forma plastica. La meraviglia sta poi nel vedere le pareti massicce in cemento aprirsi verso l’alto proprio come i petali di un fiore che si apre al sole. Il lettore consideri che non ci saremmo concessi questa poetica metafora se non sapessimo quanto il “Paese del Sol Levante” sia sensibile al tema. Da notare la diversità di questo “volto” rispetto alla visione del fronte sud, completamente vetrato e spalancato sui giardini dell’abitazione. 


Le alte superfici in cemento a vista nascondono eleganti scale in cemento che portano agli ingressi indipendenti delle residenze, posti al primo e al secondo livello. Il progetto prevede 8 unità residenziali, di cui le 4 più estese comprendono secondo e terzo piano mentre le 4 più piccole occupano il primo e il mezzanino. Fa eccezione l’unità B che si trova all’angolo nord-est e che vede al primo piano l’abitazione e il locale ufficio con ingresso indipendente. In generale la scelta distributiva ha previsto le stanze da letto verso nord, affinché la zona giorno, cui si giunge percorrendo un corridoio di armadi a muro su misura, molto utilizzati nella cultura giapponese, godesse della completa vista sul giardino. Il progetto degli interni, come dicevamo, è guidato dalla ricerca della luce e della relazione con la vegetazione: per aumentare gli spazi e l’illuminazione naturale nelle unità ai piani terra e mezzanino, come si può notare in sezione, i progettisti hanno dato al giardino pensile del secondo livello una certa inclinazione, sufficiente per realizzarvi al di sotto una zona giorno a doppia altezza che riceve tutti i benefici influssi dell’esposizione a sud. Molto interessante la prospettiva laterale che vede il susseguirsi di terrazze e giardini pensili protesi verso l’alto, riecheggiando l’andamento degli schermi in cemento dei fronti esterni.
 
Mara Corradi

Architects: Kotaro Ide (ARTechnic architects) 
Assistants : Ruri Mitsuyasu, Tatsuya Orito
Mechanical and Electrical design: Kotaro Ide, Ruri Mitsuyasu (ARTechnic architects)
Structural engineer: Naomi Kitayama  (NAO)
Constructor: Hiroshi / Satohide
Client: Daizawa court
Location: Setagaya, Tokyo (Japan)
Structure in reinforced concrete
Foundation: Spread foundation
Site area: 915,84 sqm
Building area: 520,86 sqm
Total floor area: 1251,79 sqm
Process of work: January 2010 - June 2010
Construction period: January 2011 - June 2012
Roof: asphalt waterproofed concrete with polystyrene heat insulating boad t=60mm covered by concrete boad
Openings: steel and aluminum sash
Terrace flooring: reproduction wood panel
Ceiling and interior wall: concrete with paint finish, walnut plywood impregnated with urethane paint finish, wooden fibre cement board finish
Walls: exposed wood patterned concrete, fiber reinforced cement board with clear paint finish, exposed concrete, perforated board with clear finish
Floor: walnut flooring, concrete exposed-aggregate finish by washing with color paint finish, self-leveling cement finish by washing with color paint finish
Air conditioning systems: heating and cooling system / heat pump warm and cool air in-floor heating, electronic floor heating, air cooling heat pump air conditioner
Furniture: custom-made
Photos by: Nacasa & Partners Inc.

http://www.artechnic.jp


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy